Amazon PPC Italia: come usare la pubblicità pay per click di Amazon

amazon ppc

Cos’è Amazon PPC? E come può aiutare il tuo business come venditore su Amazon?

Dopo aver parlato in generale delle possibilità offerte da Amazon Advertising, è giunto il momento di descrivere in modo più dettagliato cos’è esattamente Amazon PPC e come utilizzarla al meglio.

Di tutte le modalità che Amazon ti mette a disposizione, in questo articolo parleremo essenzialmente della tipologia Sponsored Products, ma gli stessi consigli si applicano con qualche marginale adattamento anche agli altri casi.

D’altronde, quasi la stragrande maggioranza degli utenti si concentra su questa tipologia di advertising, mentre le altre vengono utilizzate da venditori esperti o grandi brand.

Per cui, qualora tu voglia avere delle informazioni in più sia su amazon ppc in generale che sulle modalità di ottimizzazione delle campagne pubblicitarie, ti trovi nel posto giusto.

Amazon PPC: cos’è?

Amazon PPC non è altro che il servizio che ti dà la possibilità di sponsorizzare i tuoi prodotti piuttosto che il tuo brand all’interno di questo marketplace. L’acronimo PPC è l’abbreviazione di Pay Per Click, che sta a indicare appunto che si paga solamente quando un utente clicca sul tuo annuncio.

Questa modalità funziona esattamente allo stesso modo di Google Ads, mentre è diversa dalla pubblicità di Facebook, dove si paga non solo per i click, ma anche per le visualizzazioni.

Possono usufruire di Amazon PPC:

  • I venditori in FBA e FBM che si appoggiano alla piattaforma sellercentral
  • i fornitori di amazon che operano tramite vendorcentral
  • coloro che si occupano di kindle publishing

In generale, la piattaforma tramite cui operare è quella di amazon advertising, anche se è possibile accedere alla sezione delle campagne pubblicitarie ad esempio all’interno di sellercentral o delle altre piattaforme già citate.

Perché utilizzare Amazon PPC

L’utilizzo di Amazon PPC è assolutamente consigliabile quando si immette il proprio articolo di vendita per la prima volta sul mercato di Amazon, procedura nota come lancio del prodotto.

Siccome l’algoritmo di Amazon viene a dipendere dalle vendite che il prodotto ha effettuato in passato, premiando gli articoli più redditizi, è fondamentale creare rapidamente le prime conversioni.

Un modo per farlo è sicuramente attraverso Amazon PPC. Attraverso gli annunci pubblicitari potrai infatti avere una maggiore esposizione. Gli utenti cliccheranno sul tuo annuncio e, se la pagina di vendita è buona e con foto accattivanti, riuscirai a fare le prime vendite.

In questo modo avrai la possibilità di scalare le posizioni del BSR di Amazon, posizionarti per le keyword di tuo interesse e ottenere delle conversioni anche dalle cosìddette visite organiche, ovvero quelle che dipendono dal tuo posizionamento su Amazon.

La pubblicità pay per click di Amazon si può anche utilizzare quando il prodotto è giù stato lanciato, per ottimizzarne il posizionamento organico, selezionando opportunamente le parole chiave specifiche per cui si vuole rankare ancora di più.

Cenno alle tipologie di Ads

Anche se ti ho detto nell’introduzione che parleremo esclusivamente di sponsorizzazione del prodotto, mi sembra doveroso riassumerti brevemente la varie tipologie di Ads disponibili, rimandando per tutti gli approfondimenti del caso a questo articolo.

In breve, ci sono tre possibilità di utilizzo delle campagne pubblicitarie:

  • Sponsored Products: si tratta della pubblicità pay per click di Amazon di cui parleremo in questo articolo. Ti consente di sponsorizzare i tuoi singoli articoli di vendita, facendoli risaltare rispetto alla concorrenza;
  • Sponsored Brands: una seconda modalità di sponsorizzazione, che riguarda più in generale il tuo brand. In questo caso si possono creare degli annunci in cui risalta il tuo nome e in cui compaiono più prodotti;
  • Sponsored Display: si tratta di una tipologia relativamente nuova di advertising, attualmente in fase beta. Ti consente di operare delle campagne di retargeting esterne ad Amazon. In sostanza, clienti che in passato hanno visitato la tua pagina di vendita, visualizzeranno i tuoi annunci display ad esempio su Facebook o Instagram.

Come usare la pubblicità pay per click di Amazon

Entriamo nel vivo della trattazione di questo articolo e parliamo di come usare nella pratica la pubblicità pay per click di Amazon.

Ti ricordo che qui di seguito facciamo riferimento alle campagne Sponsored Products, ma gli stessi accorgimenti possono essere applicati alle altre tipologie di sponsorizzazione, seppur con qualche lieve correzione.

Dashboard

Cominciamo parlando dei grafici che vedrai visualizzati nella tua sezione relativa alle campagne pubblicitarie, attraverso cui potrai controllare le tue prestazioni.

Ovviamente, avrai accesso a questi dati solo quando hai già delle campagne attive da almeno qualche giorno.

Di seguito vediamo un esempio dal sito adverting.amazon.com in cui sono riassunte le performance degli ultimi giorni degli annunci pubblicitari sponsored products. Le stesse considerazioni valgono su sellercentral.

amazon ppc

In particolare, cinque sono i dati più importanti di cui devi tenere di conto:

  • Spend (Spesa): si tratta dell’importo totale speso in campagne pubblicitarie nell’intervallo di tempo considerato;
  • Sales (Vendite): l’importo totale delle vendite realizzate tramite i tuoi annunci. Per andare in profitto è necessario ovviamente che sia maggiore dell’importo speso;
  • ACOS: Advertising Cost Of Sales, ovvero il rapporto tra la spesa e le vendite ottenute tramite le campagne pubblicitarie. Più tale percentuale è bassa, meglio è. Valori tipici di una buona campagna si attestano attorno al 30-40%;
  • CPC: Cost Per Click, vale a dire il costo medio di ogni click;
  • CTR: Click Through Rate, il rapporto tra il numero di utenti che ha cliccato il tuo annuncio e tutti coloro che lo hanno visualizzato.

Targeting automatico

Parliamo ora di come creare una campagna pubblicitaria. In generale, si hanno possibilità:

  • Targeting automatico
  • Targeting manuale

Nel targeting automatico è il sistema a decidere per quali parole chiave far apparire i tuoi annunci, in base ad algoritmi interni che considerano l’attinenza del tuo prodotto con determinate keyword.

Nel targeting manuale, invece, sei tu a decidere le parole chiave per cui sponsorizzare il tuo prodotto.

Ora, in una fase iniziale è sempre bene utilizzare il targeting automatico con un budget per click almeno pari a quello consigliato.

In questo modo riuscirai a comparire per le tutte keyword, anche quelle a più alto traffico e potrai ottenere delle preziose informazioni, come ad esempio quali sono le parole chiave che convertono di più.

In questo video trovi spiegata la procedura per creare una campagna sponsored products a targeting automatico.

Targeting manuale

Dopo aver mandato la pubblicità a targeting automatico per una o due settimane, potrai considerare di passare al targeting manuale.

La scelta delle keyword è basata su dei report più avanzati che puoi scaricare direttamente da seller central (vedi il prossimo paragrafo per i dettagli).

Qui di seguito trovi la procedura per creare la tua campagna a targeting manuale.

Inoltre, qui sotto c’è un approfondimento sulla corrispondenza delle parole chiave.

Report pubblicitari avanzati

A partire da sellercentral, navigando sulla sezione report -> report pubblicitari, è possibile scaricare un dettaglio delle campagne di advertising relative ad un determinato periodo.

Come risultato otterrai un file che contiene le informazioni in dettaglio per ogni parola chiave, incluse le visualizzazioni, il CPC, il CTR e le conversioni effettuate.

Attraverso un report di questo tipo potrai scegliere con cura le parole chiave da utilizzare nel targeting manuale ed ottimizzare il budget speso, favorendo una riduzione dell’ACOS.

amazon ppc Italia

Automazione delle campagne

Nel caso in cui il tuo business stia andando bene e tu venda più prodotti, che abbiano più di una campagna ciascuno, potrebbe essere conveniente utilizzare uno strumento che automatizzi le tue campagne pubblicitarie.

Uno dei più interessanti è il Kinetic di Vira Launch. Oltre a gestire tutte le tue campagne, ti permette di aggiungere delle regole per ottimizzare il budget di spesa, che ti permetteranno di fare tutto in automatico.

Trovi maggiori informazioni in merito a questo link.

Ed è tutto per questo articolo su Amazon PPC. Ricorda che l’utilizzo delle inserzioni a pagamento in questo marketplace è di per sé fondamentale. Per questo è importante imparare ad utilizzarle al meglio.

Articoli Correlati