Vincere su Amazon corso Antonio Vida: Opinioni e Recensioni

vincere su amazon

Vincere su Amazon funziona? Può davvero porre le basi per il tuo successo con Amazon FBA? Il corso sul self publishing, invece, è efficace?

In questo articolo ti presenterò tutto quello che devi sapere riguardo ad uno dei corsi su amazon FBA più conosciuti in Italia: sto parlando naturalmente di Vincere su Amazon, creato da Antonio Vida, che di recente ha preso il nome VSA – Marchio Privato.

Essendo capitato su questa pagina, probabilmente avrai già sentito parlare di questo corso. Se sei indeciso se acquistarlo o meno, opure magari vorresti conoscere di più sull’opportunità di business offerta da Amazon FBA, ti trovi proprio nel posto giusto!

Vedremo anche di discutere dei nuovi corsi creati che sono stati realizzati più di recente, ovvero Vida Shop Franchising e Self Publishing, anche questi targati Vincere su Amazon.

Di seguito analizzeremo in particolare che cos’è Vincere su Amazon, come sono strutturati i corsi e quanto costano. Ti darò anche qualche cenno sull’autore, rimandando i dettagli ad un articolo specifico che andrò a scrivere prossimamente.

Inoltre, ti presenterò la mia personale recensione sui corsi, in quanto sono stato io stesso un cliente in passato, e le opinioni di altri che lo hanno acquistato.

Sei pronto allora a sapere tutto sui corsi Vincere su Amazon?

Non indugiamo oltre, si parte!

Vincere su Amazon – Marchio Privato

Cominciamo la nostra disamina sui corsi targati Vincere su Amazon analizzando quello che è stato creato per primo. Ad esso daremo più enfasi in quanto è il principale. È stato di recente aggiornato, con un aumento delle videolezioni ed in generale dell’offerta.

Note sull’autore e intro al corso

Vincere su Amazon – Marchio Privato (spesso abbreviato con l’acronimo VSA – Marchio Privato) è un videocorso realizzato da Antonio Vida, che ti insegna come fare business vendendo prodotti su Amazon e servendoti della sua logistica (concetto spesso indicato con l’acronimo FBA, Fulfilled By Amazon).

Ciò ti permette prima di tutto di non avere un magazzino fisico nel quale stoccare la merce, annullando di fatto quelli che sono i costi relativi alle infrastrutture e ai dipendenti in esse impiegati. Inoltre, ti consente una certa flessibilità in quanto potrai decidere non solo di vendere in Italia, ma praticamente in tutta Europa.

vincere su amazon Antonio Vida

Come ti ho già accennato, l’autore del corso è Antonio Vida. Chi è costui?

Si tratta semplicemente di un imprenditore che, partendo dall’Italia ha voluto esplorare i nuovi modi di fare business, sfruttando in particolare Amazon, l’e-commerce ad oggi più utilizzato al mondo per fare acquisti online.

In particolare, Vida ti insegna in Vincere su Amazon – Marchio Privato come ricercare i prodotti direttamente alla fonte in Cina. Ciò ti permette di abbattere in maniera considerevole i costi di produzione.

Contrariamente a quanto si pensi, il mercato Cinese ha conosciuto negli ultimi anni uno sviluppo enorme e tutto ciò ha permesso un incremento significativo della qualità dei prodotti realizzati. Si possono in tal senso trovare articoli di tutte le qualità che desideri, se sai come fare.

Una volta selezionato il fornitore e realizzato il prodotto, questo dovrà essere importato dalla Cina con spedizione via aerea o navale direttamente ad uno dei magazzini della logistica di Amazon presenti in Italia (o nel paese del marketplace dove intendi vendere).

Mentre stai aspettando che la merce arrivi, puoi creare la tua pagina di vendita a partire dal tuo account venditore su SellerCentral, provvedendo a caricare le foto e alla compilazione di tutti i campi rilevanti, come titolo, elenco puntato e descrizione.

L’idea di business è grossomodo quella che ti ho appena illustrato. Puoi acquistare fin da ora il corso VSA – Marchio Privato recandoti alla pagina di vendita, che trovi qui.

Come è strutturato Marchio Privato

Il corso Vincere su Amazon – Marchio Privato è costituito da una serie di videolezioni suddivise in un totale di sei moduli. Andiamo a vedere nel dettaglio quello che troverai all’interno del corso:

  1. Fondamenti per Vincere su Amazon: in questo primo modulo troverai un’introduzione a quella che è l’idea di business legata ad Amazon FBA. Inoltre ti verranno forniti dei dettagli sulla forma societaria da adottare e su quali tipologie di prodotti da privilegiare;
  2. Ricerca e selezione prodotto: in questa sezione verrà approfondita ampiamente la procedura per ricercare un prodotto che possa essere profittevole, attraverso degli strumenti dedicati;
  3. Produzione e importazione: a mio avviso, la parte più complessa di tutto il processo. Qui verrai introdotto a come selezionare il tuo fornitore in Cina e realizzare il prodotto selezionato precedentemente, per poi procedere alla sua spedizione;
  4. Pubblicazione prodotto: in questo modulo verrà descritto come realizzare la tua pagina di vendita su Amazon, curandone tutti gli aspetti principali, come le immagini, il titolo, i bullet point e la descrizione dell’articolo da vendere;
  5. Lancio prodotto: qui troverai descritte le procedure per lanciare il tuo prodotto sul mercato, una volta che è stato consegnato ad uno dei magazzini della logistica di Amazon. Argomenti chiave sono come trovare le recensioni e le attività di marketing per spingere le vendite;
  6. Gestione e crescita del tuo business su Amazon: in quest’ultimo modulo vengono descritti alcuni argomenti di corredo inerenti il tuo account su Seller Central, che vanno per così dire a chiudere il cerchio.

Quello che è importante evidenziare è che all’acquisto del corso non tutti i moduli saranno immediatamente disponibili. Questo perché Vincere su Amazon è strutturato in modo tale che tu abbia il tempo di assimilare le lezioni, senza precipitarti nel guardare tutti i video insieme.

Per cui, il modulo successivo verrà sbloccato di volta in volta dopo un certo periodo di tempo, tipicamente una o due settimane.

Questa non era che una breve panoramica dei contenuti che troverai su Vincere su Amazon. Per usufruire di tutte le lezioni ed i contenuti presenti all’interno del corso ti rimando alla pagina di vendita, che trovi a questo link.

Quanto costa VSA – Marchio Privato?

Ma veniamo ad una delle domande più importanti: qual è il costo di questo corso?

Allora, la risposta non è univoca, in quanto ci sono tre tipologie di pacchetti che potrai decidere di acquistare. Li trovi riassunti nell’immagine seguente:

vincere su amazon marchio privato
vincere su amazon costo corso

Si parte dal Gold (lo trovi qui), quello più economico, che ha un costo pari a 1497 euro, e comprende:

  • oltre 70 video sempre aggiornati
  • 3 classi interattive con i tutor
  • 3 coaching call con esperti del settore
  • webinair mensile di aggiornamento per 6 mesi
  • 20 ticket helpdesk per risolvere ogni problema
  • 1 idea di nicchia per la scelta del prodotto
  • Iscrizione al network VSA
  • Vida Partners
  • Webinair Q&A.

A seguire c’è il Platinum, che costa 1997 euro, e ti dà in più 3 lezioni interattive, 3 coaching call e 2 idee prodotto. I ticket helpdesk salgono a 40 e avrai i webinair di aggiornamento per ben 9 mesi.

Infine, al costo di 2997 euro troviamo il Diamond, che risulta il più venduto. Esso prevede un totale di 9 classi interattive, 9 coaching call, 4 idee di nicchia, 90 ticket helpdesk, 3 Amazon Secret, 3 consulenze fiscali e 2 consulenze sulla creazione linee prodotto.

La mia personale recensione su VSA – Marchio Privato

Ora ti voglio parlare della mia personale recensione di Vincere su Amazon.

Ti ho già detto che io stesso sono stato cliente e ho seguito in passato il corso di Antonio Vida. In tal senso voglio condividere con te l’opinione che mi sono fatto su VSA.

Vincere su Amazon – Marchio Privato è un corso abbastanza completo. Nonostante le prime versioni siano state un po’ grossolane, grazie ai recenti aggiornamenti sono state coperte le lacune ed aggiunti molti altri servizi, come ad esempio le classi interattive.

Per il resto, si vede chiaramente che Antonio Vida ha voluto riunire in questo corso le conoscenze da lui acquisite in anni di prove e di duro lavoro. Senza un corso di questo tipo posso tranquillamente dirti che ti ci vorrebbero anni per riuscire a raggiungere un livello di conoscenza tale da comportare un profitto soddisfacente.

Per quanto riguarda il prezzo, è in linea con altri corsi di Amazon Fba.

Qualora ti stessi chiedendo se a questo è preferibile un corso in inglese la mia risposta è ni. Se da un lato in generale i corsi anglofoni sono più approfonditi, dall’altro hanno due grossi svantaggi:

  • prezzo superiore: un corso serio in inglese ha un prezzo che parte da $3497;
  • si riferisce ad un mercato differente: vendere su Amazon.com è molto più complesso e ti costringe ad applicare delle strategie più avanzate. Alcune di queste non sono neppure applicabili in Italia, in quanto nel mondo USA sono presenti delle funzionalità aggiuntive o semplicemente differenti.

Ti sconsiglio, inoltre, di fare affidamento a corsi di bassa fascia di prezzo. Pur introducendoti all’argomento, spesso non offrono quel livello di conoscenza tale per differenziarti dalla concorrenza e riuscire ad avere successo con questo business.

Inoltre, l’assenza di coaching calls fa sì che tu non abbia un salvagente di alcun tipo qualora riscontrassi problemi e non sia in grado di andare avanti lungo il processo.

Pur essendo un business che offre grandi opportunità, capire il meccanismo che sta dietro ad amazon fba non è immediato, specialmente si ti affacci al mondo della vendita online per la prima volta.

Vincere su Amazon

Uno dei migliori corsi su come fare business con Amazon Fba, creato da Antonio Vida

Vincere su Amazon: opinioni sul corso

Concludiamo questa sezione con alcune opinioni di altri utenti che hanno deciso di acquistare VSA – Marchio Privato e sfruttare l’opportunità di business FBA.

Comincerò illustrandoti degli screenshot condivisi sul gruppo facebook di VSA in cui sono riassunte le loro vendite. Come puoi vedere, le persone riescono a fare soldi attraverso Amazon FBA. Ti resta solo da capire come riuscirci anche tu.

Ma non ci fermiamo qua. Procediamo con un paio di testimonianze video di gente comune che ha deciso di affidarsi a Vincere su Amazon.

Concludiamo con un intervista dello YouTuber Mongardi ad Antonio Vida, in cui vengono discussi alcuni punti salienti di come guadagnare con Amazon FBA.

Vincere su Amazon – Vida Shop Franchising

Passiamo alla rassegna dei due corsi creati più di recente da Antonio Vida. Il primo di essi è denominato VSA – Vida Shop Franchising, e riguarda la possibilità di vendere su Amazon merci di brand famosi.

Sto parlando della vendita, in franchising appunto, di prodotti ad esempio di Apple, Asus, Philips e Samsung. In tal senso, attraverso il corso apprenderai a selezionare il prodotto ed il fornitore ottimali, in modo tale da ottenere il massimo profitto possibile.

Inoltre, avrai accesso alla piattaforma privata dello staff di Antonio Vida, dove potrai fare in modo di spedire a tuo nome ai magazzini di Amazon dei prodotti preselezionati.

Vincere su Amazon – Self Publishing

Concludiamo questo articolo parlando dell’ultimo corso rimasto, denominato Vincere su Amazon – Self Publishing. Esso si concentra sulla vendita di libri autoprodotti.

Attraverso gli insegnamenti del corso riuscirai a creare dei libri che diventeranno in breve tempo dei bestseller su Amazon, facendoti guadagnare delle royalties in modo passivo ovunque tu ti trovi.

Prima ti verrà insegnato come scegliere i libri su cui puntare, per poi andare a farli scrivere dai migliori scrittori. Potrai inoltre utilizzare dei narratori per sfruttare anche la sezione di Audible di Amazon, sezione che di recente sta avendo molta risonanza.

Una volta prodotto il tuo libro, apprenderai quali sono le migliori tecniche per procedere al suo lancio e generare in breve tempo moltissime vendite, che ti garantiranno un prezioso guadagno.

Antonio Vida: Chi è, Opinioni e Recensioni sul Corso Amazon Fba

antonio vida

Chi è Antonio Vida? I suoi corsi sono affidabili? Vale la pena di comprarli?

Oggi ti voglio parlare di un personaggio venuto alla ribalta negli ultimi anni nel settore della vendita tramite Amazon FBA, acronimo che sta ad indicare Fulfilled By Amazon.

Si tratta in sostanza del caso in cui è la stessa Amazon ad occuparsi della spedizione dei prodotti, della gestione di eventuali resi, nonché del customer service.

Antonio Vida con il passare del tempo si è imposto come uno dei top players in questo campo, dimostrando non solo capacità di vendita, ma anche di sapersi interfacciare alla grande con i fornitori direttamente alla fonte, ovvero in Cina.

In questo articolo andiamo ad approfondire cosa si cela dietro a questo personaggio, i segreti del suo successo e alcuni dettagli non solo sul suo corso su Amazon FBA, ma anche su quelli realizzati più di recente.

Antonio Vida: chi è?

Si è sentito molto parlare di Antonio Vida in questi ultimi anni, ma non tutti sanno delle sue origini.

Antonio Vida (oggi quarantaseienne) è laureato in economia con un master in Business Administration a New York. Iniziò la sua carriera lavorativa come impiegato in ufficio, ma quasi da subito capì che questa non era la sua strada.

antonio vida

Decise quindi di mettersi in proprio e di aprire la sua azienda. Occupandosi per 10 anni di tour operator e agenzie di viaggi, hotel e bed&breakfast, arrivò a contare sotto di lui fino a 100 dipendenti.

Ma con l’ingrandirsi della sua società, aumentavano anche le questioni che richiedevano la sua attenzione. Lo stress non era mai stato così alto e Tony non aveva più tempo libero da dedicare agli occhi ed alle proprie passioni.

Fu così che decise di lasciare tutto e vendere i suoi business per riprendere in mano le redini della sua vita. Riprese ad esempio a viaggiare, cosa che aveva da sempre adorato.

Fu proprio in uno dei suoi viaggi che tutto ebbe un nuovo inizio…

Di cosa si occupa oggi Antonio Vida

Recandosi a New York e soggiornando nella dependance di una famiglia per qualche settimana, Tony fu colpito dall’alto tenore di vita dei suoi componenti.

Si volle perciò sincerare di cosa facessero per vivere, e venne a sapere che vendevano prodotti sul mercato americano di Amazon.

Antonio decise di saperne di più e cominciò, assieme ad un socio Italiano che viveva in California, a vendere egli stesso prodotti sul marketplace ad oggi più visitato al mondo.

Il 2015 fu così l’inizio di una nuova avventura per Tony, cosparsa di errori ma anche di grandi soddisfazioni. Un’avventura chiamata Amazon FBA.

Dopo i primi stenti iniziali, il business sembrava andare a gonfie vele, al punto tale che Antonio decise di dare la possibilità anche ad altre persone di affacciarsi a questa opportunità.

Proprio in questa chiave nacque qualche anno dopo Vincere su Amazon, il corso di Antonio Vida su Amazon FBA, denominato negli ultimi tempi Marchio Privato (lo puoi acquistare a questo link).

Antonio ha trasferito il suo nuovo business dapprima a Panama, per approdare qualche anno fa a Dubai, da dove spesso è possibile visualizzare le sue dirette tramite YouTube.

Il corso di Antonio Vida è affidabile?

Ho acquistato personalmente il corso di Antonio Vida (ora chiamato Vincere su Amazon – Marchio Privato) e sono entrato qualche anno fa anch’io in questo business.

Devo dire che le opportunità di fare soldi vendendo su Amazon sono incredibili, se non altro per l’estensione sia delle tipologie di prodotti che si possono vendere, sia dei vari paesi in cui è tale forma di business è applicabile.

Il corso racchiude tutta l’esperienza che Antonio Vida ha maturato attraverso anni di tentativi e ti dà delle dritte utilissime per velocizzare il tuo processo di apprendimento, fornendoti fin da subito gli strumenti necessari per una rapida partenza.

L’ho trovato abbastanza completo, anche se devo dire che è attraverso l’applicazione dei concetti che vengono spiegati che si può fare quel salto di qualità e migliorare sempre di più. Importantissima è la possibilità di fare delle coaching call con gli esperti del settore, per risolvere eventuali problemi e/o dubbi.

Inoltre, acquistando il corso avrai diritto ad entrare nei gruppi segreti di Facebook e Telegram, in cui ci sono tutti i corsisti e i tutor di Vincere su Amazon. I suddetti gruppi sono fondamentali nel caso di dubbi e perplessità; possono essere inoltre utilizzati nella fase di lancio del prodotto.

Tony con il tempo è riuscito a creare una vera e propria struttura di servizi per venditori. Oltre ai consigli per i corsisti che vengono forniti tramite le già citate coaching calls, ci sono ad esempio il servizio fotografico o l’assistenza all’importazione dalla Cina.

Il percorso compiuto negli ultimi anni lo ha portato a ricevere la certificazione di formatore direttamente da Amazon (SPN, Service Provider Network).

Per ulteriori informazioni sul corso di Antonio Vida, ti rimando a questo articolo.

Qui sotto trovi la testimonianza di due persone a distanza di un anno dall’acquisto del corso sono riusciti anche loro a trasferirsi a Dubai, rendendosi ormai indipendenti dal punto di vista economico.

Il corso su Amazon Fba di Antonio Vida rappresenta ad oggi uno degli strumenti più all’avanguardia disponibili in Italia per imparare questa tipologia di business.

Già diversi corsisti hanno lanciato la propria attività generando decine di migliaia di euro al mese. Clicca qui per accedere anche tu a questa opportunità imperdibile.

Quant’è il costo del corso su Amazon Fba?

Il costo del corso non è univoco, in quanto sono previsti tre differenti piani tariffari. Salendo di prezzo avrai diritto ad esempio ad un maggior numero di classi interattive, coaching call e idee di nicchia.

antonio vida corso costo
corso Antonio Vida costo

Si parte dal Gold (lo trovi qui), quello più economico, che ha un costo pari a 1497 euro, e comprende:

  • oltre 70 video sempre aggiornati
  • 3 classi interattive con i tutor
  • 3 coaching call con esperti del settore
  • webinair mensile di aggiornamento per 6 mesi
  • 20 ticket helpdesk per risolvere ogni problema
  • 1 idea di nicchia per la scelta del prodotto
  • Iscrizione al network VSA
  • Vida Partners
  • Webinair Q&A.

A seguire c’è il Platinum, che costa 1997 euro, e ti dà in più 3 lezioni interattive, 3 coaching call e 2 idee prodotto. I ticket helpdesk salgono a 40 e avrai i webinair di aggiornamento per ben 9 mesi.

Infine, al costo di 2997 euro troviamo il Diamond, che risulta il più venduto. Esso prevede un totale di 9 classi interattive, 9 coaching call, 4 idee di nicchia, 90 ticket helpdesk, 3 Amazon Secret, 3 consulenze fiscali e 2 consulenze sulla creazione linee prodotto.

Vincere su Amazon

Uno dei migliori corsi su come fare business con Amazon Fba, creato da Antonio Vida

Recensioni e Opinioni su Antonio Vida

Prima di procedere con le opinioni di coloro che hanno frequentato il corso di Antonio Vida, ti vorrei fornire la mia recensione personale su Vincere su Amazon.

Ho trovato il corso abbastanza completo, anche se non perfetto. Certamente, per mettere su un business da zero c’è del lavoro da fare. Non si ottiene nulla senza fatica.

Vincere su Amazon in tal senso ti fornisce tutti i concetti principali di cui hai bisogno per un rapido start. Ti voglio comunque ricordare che senza la tua buona volontà non otterrai di certo i risultati che ti vengono propinati.

I gruppi Facebook e Telegram ti aiutano enormemente nei momenti di difficoltà. All’interno troverai una grande quantità di informazioni, video dei webinar passati e potrai fare delle domande in caso di dubbi.

Per le questioni non coperte dal corso, perché troppo specifiche o non direttamente legate al business, puoi sempre decidere di approfondire. Vi è una tonnellata di materiale che puoi trovare su internet, e questo blog ne rappresenta solo un piccolo esempio.

Ti lascio con un paio di testimonianze di corsisti che hanno avuto un grande successo grazie agli insegnamenti di Antonio Vida.

Cosa aspetti allora? Clicca qui sotto per accedere all’ultima versione del corso!

Altri corsi di Antonio Vida

Abbiamo trattato fino ad ora in maniera piuttosto estensiva il corso principale di Antonio Vida su Amazon Fba, che nello specifico prende il nome di Vincere su Amazon – Marchio Privato.

Di recente, sono stati introdotti altri due corsi molto interessanti. Vediamo di discuterne brevemente in questa sezione conclusiva.

Il primo, denominato Vincere su Amazon – Vida Shop Franchising (lo trovi qui), riguarda la possibilità di vendere sul marketplace più utilizzato al mondo prodotti di brand famosi, come ad esempio Apple, Asus, Philips o Samsung.

In tal senso, il corso ti insegnerà a scegliere il miglior prodotto ed a selezionare il fornitore più indicato nel tuo caso. Inoltre, avrai accesso ad una piattaforma privata che ti consentirà di ottenere dei prodotti preselezionati, pronti ad essere inviati per conto tuo al magazzino di Amazon.

Il secondo corso riguarda invece un’altra opportunità di business sempre legata ad Amazon. È denominato Vincere su Amazon – Self Publishing (lo trovi qui) e ti insegnerà a creare e pubblicare libri che diventeranno dei veri e propri bestseller su Amazon.

In questo potrai con il tempo andare a generare delle entrate passive, guadagnando attraverso i diritti d’autore. Il corso è composto da oltre 120 videolezioni che ti guideranno passo dopo passo consentendoti di apprendere i vari topic in modo facile e veloce. Si tratta di un’opportunità di business molto in vista negli ultimi anni.

Corsi Amazon Fba: recensione e opinioni dei migliori 6!

corsi amazon fba

Quali sono i migliori corsi amazon Fba in Italia? Contengono davvero tutte le informazioni di cui hai bisogno per cominciare a vendere su Amazon?

Amazon Fba è la tipologia di business che ti consente di vendere su Amazon senza avere un magazzino fisico, servendoti della logistica di amazon (Fulfilled By Amazon).

Il processo si può riassumere in modo molto semplice: produrre il proprio prodotto a costi contenuti (magari in Cina), importarlo nel paese del marketplace dove si vuole vendere (ad esempio in Italia), consegnarlo ad uno dei magazzini della logistica di Amazon, per poi venderlo online tramite SellerCentral, il portale per venditori di Amazon.

Naturalmente, imparare nella pratica come completare tutto il processo non è per così dire “uno schiocco di dita”. In tal senso, i corsi su amazon fba costituiscono una fonte di conoscenza a cui un novizio nel campo non dovrebbe proprio fare a meno.

È proprio in questa chiave che, dopo averli recensiti uno ad uno, è il momento di stilare una selezione dei migliori corsi amazon fba in lingua italiana.

Ma prima ancora di elencarli, andiamo a vedere insieme quali sono i punti cardine che rendono un corso amazon fba un prodotto di successo.

Corso Amazon FBA: un’introduzione

FBA è una modalità di vendita che fu lanciata originariamente sul marketplace amazon.com nel lontano 2006, dando la possibilità anche a piccoli venditori di costruirsi il proprio business in modo rapido e indolore.

Anche io come tanti altri ho colto questa opportunità e alla luce di quanto ho appreso sul campo, intendo fornirti gli elementi chiave di cui un corso amazon fba non dovrebbe essere privo.

Innanzitutto, cominciamo dagli argomenti da trattare. Li trovi riassunti di seguito:

  • Introduzione ad Amazon FBA: è sempre doveroso avere una parte introduttiva, in cui si chiariscono le modalità con cui si opera in fba, la forma societaria da adottare, la necessità o meno di creare e registrare un logo e altre questioni di questo genere;
  • Ricerca Prodotto: forse la parte più delicata di tutto il processo, perché dalla scelta del prodotto deriva l’opportunità di guadagnare o meno con questo business. In tal senso, ogni corso amazon fba propone la sua formula magica, collaudata attraverso anni di esperienza;
  • Selezione del fornitore: segue le produzione del prodotto. Anche qui ricercare un fornitore affidabile e che ti garantisca un certo standard di qualità non è una cosa da poco;
  • Importazione: altra parte fondamentale è l’importazione del tuo prodotto dalla Cina. Si tratta di un argomento piuttosto complesso, soprattutto se non sei abituato a gestire affari che prevedano import o export di merci;
  • Creazione della pagina prodotto: sezione che si concentra sulla realizzazione di una pagina di vendita ottimizzata lato SEO sul portale SellerCentral;
  • Lancio del prodotto: tutte le azioni più efficaci che si possono compiere quanto il tuo prodotto è immesso per la prima volta sul mercato e necessita di posizionarsi sul motore di ricerca interno di Amazon al fine di realizzare le prime vendite organiche.

Ora, i corsi di cui ti parlerò presentano in maniera più o meno estensiva tutti questi argomenti. Per cui, piuttosto che concentrarmi sui fattori che hanno in comune, ti parlerò dei punti di forza di ciascuno.

Oltre alla parte video, molto importante è la possibilità, se prevista, di fare delle coaching call con gli istruttori. In tali frangenti, infatti, è possibile risolvere problemi, dubbi e questioni di ogni genere.

Altro supporto che puoi avere è dai gruppi Facebook e Telegram che vengono riservati ai corsisti. Oppure alcuni di essi prevedono un’assistenza email h24, molto utile in caso di problemi che non sai risolvere da solo.

Corsi Amazon FBA: i migliori 6 sulla piazza

Non indugiamo oltre. Di seguito troverai la lista dei migliori corsi amazon fba disponibili in lingua italiana. Quello che ci tengo a precisare è che non si tratta di un classifica. Tutte sono delle valide opzioni che hanno permesso agli studenti di avviare dei business di successo.

Detto ciò, l’offerta varia da corso a corso ed è mia intenzione concentrarmi sulle differenze tra ciascuno dei 6 corsi che ti sto per presentare.

Antonio Vida – Vincere su Amazon | Marchio Privato

Antonio Vida (qui il link al corso) è forse colui che tra tutti ha creato più hype attorno al suo personaggio e dal lontano 2015 è impegnato nell’insegnare il modello di business di Amazon Fba.

Dopo una lunga carriera come imprenditore nel settore del turismo, che lo ha portato a gestire fino a 100 dipendenti sotto di lui, Tony ha sentito la necessità di ritornare padrone del suo tempo.

Così ha venduto i suoi business per poi venire a conoscenza dell’opportunità di Amazon FBA quasi per caso, durante un viaggio a New York.

Ha cominciato a vendere sul mercato americano ed in seguito si è espanso ad altri marketplace, come quello italiano o tedesco.

Dopo i primi stenti, il business comincia a volare e Tony decide di creare il suo corso personale su Amazon FBA, chiamandolo Vincere su Amazon (lo trovi qui).

Tale corso su Amazon FBA è aggiornato di continuo e di recente ha preso il nome di Vincere su Amazon – Marchio Privato. Si compone di:

  • oltre 70 video dove oltre a nozioni teoriche troverai anche applicazioni pratiche;
  • classi interattive in cui potrai interfacciarti direttamente con i tutor;
  • coaching call di un’ora in cui potrai parlare con insegnanti di successo;
  • webinair per restare aggiornati sulle ultime news;
  • ticket di supporto per qualsiasi problema;
  • molto altro ancora.

I punti di forza di Vincere su Amazon sono prima di tutto la grande community del gruppo di Facebook riservato ai corsisti, che conta oltre 2000 membri. Questo, assieme anche ai canali su Telegram, può essere utilizzato anche in fase del lancio del prodotto.

Altro punto di forza sono le coaching call incluse già a partire dal pacchetto più economico, che risultano fondamentali per sbrogliare dubbi e perplessità di ogni tipo.

Va evidenziato il fatto che Amazon stessa ha riconosciuto l’azienda di Antonio Vida come partner specializzato nella formazione ad altre società ed imprenditori che desiderano vendere su questo marketplace.

Inoltre, Tony ha creato di recente un corso specifico anche per coloro i quali fossero interessati a vendere merci di brand famosi in franchising, lo trovi a questo link.

Trovi una recensione completa sull’offerta dei corsi dedicati a Vincere su Amazon cliccando qui. Accedi anche alla presentazione del corso cliccando qui in basso.

Vincere su Amazon

Uno dei migliori corsi su come fare business con Amazon Fba, creato da Antonio Vida

Digital Dojo – E-Commerce: dal marketing alle vendite

Quello promosso dall’accademia online Digital Dojo è uno dei corsi su Amazon FBA più completi sull’argomento, creato dal Dott. Francesco Antonacci, Web Marketing & E-Commerce Manager nonché autore di libri per Hoepli.

eCommerce: dal marketing alle vendite (lo trovi a questo link), questo il nome del corso, è una risorsa online consultabile on demand che è dal valore inestimabile.

Infatti, la durata del corso è di ben 530 minuti, all’interno dei quali ti verranno insegnati i segreti per avere successo nella vendita di prodotti su Amazon.

In particolare, questo corso si concentra sui canali di traffico che puoi utilizzare per inviare un flusso continuo di clienti alle tue pagine di vendita su Amazon, in modo tale da ottimizzare il processo di marketing ed aumentare le tue vendite.

Pur non essendo una risorsa specifica per Amazon FBA, risulta comunque molto apprezzata da coloro che ne hanno seguito con attenzione le lezioni. Ad oggi è disponibile in offerta a 149 euro, un prezzo onesto se si pensa all’enorme dispendio di tempo che è stato necessario per girare e caricare tutti i video di cui si compone il corso.

Per maggiori informazioni in merito consulta anche la pagina ufficiale del corso, che trovi a questo link.

Corso di Digital Dojo

La tua guida passo passo per diventare un esperto nella vendita di prodotti sul portale più utilizzato al mondo

Udemy – Vendere in Amazon corso completo | FBA e FBM

Passiamo ad una delle piattaforme più utilizzate al mondo per l’istruzione digitale. Sto parlando naturalmente di Udemy, all’interno della quale troverai un corso su Amazon FBA e FBM molto ben realizzato (lo trovi a questo link).

Forte di un prezzo concorrenziale (84,99 euro, ma spesso è in offerta per molto meno), questo corso ti illustrerà le due principali modalità di vendita su Amazon, che sono appunto FBA e FBM.

In questo modo, avrai un quadro completo della situazione e potrai scegliere la tipologia di business che ritieni più si attenga alla tua situazione.

Il corso è promosso da un’altra accademia digitale, che prende il nome di Emooc. All’interno del suo sito web troverai più di 170 corsi sul marketing digitale, per cui possiamo affermare che non sono di certo gli ultimi arrivati.

Il corso è composto da sei sezioni per una durata complessiva di ben 9 ore, consultabili on demand dove e quando vuoi. Il tutto è coperto dalla garanzia soddisfatti o rimborsati a 30 giorni di Udemy, per cui non dovrai preoccuparti di nulla.

Inoltre, al termine del corso riceverai un attestato di completamento, che potrai far valere se cerchi un impego in questo settore. Nel complesso, una risorsa che presenta un ottimo rapporto qualità-prezzo. Per tutti i dettagli aggiuntivi vai alla pagina ufficiale del corso, che trovi a questo link.

Vendere su amazon

Il corso che ti consente di acquisire tutte le competenze necessarie per l’utilizzo delle tecniche FBA e FBM

Training Digitale – Amazon Pro

Training Digitale (qui il sito ufficiale del corso) è l’accademia per venditori di Amazon creata e guidata da Matteo, imprenditore digitale che opera sul campo da molti anni ormai.

Dopo aver girato letteralmente mezzo mondo ed aperto aziende con obiettivi differenti, il gestore dell’accademia è approdato al modello di business di Amazon FBA, che gli consente ad oggi di avere flessibilità e al contempo guadagni concreti.

Dopo aver fatto molta esperienza sul campo, Matteo ha deciso di riunire tutte le conoscenze che aveva appreso in un’unico corso, chiamato Amazon Pro.

All’interno di esso troverai 9 capitoli per un totale di più di 80 video lezioni, che ti guideranno passo passo attraverso l’apprendimento del modello di business Amazon FBA.

In tal senso, troverai informazioni su come effettuare la ricerca del prodotto, del fornitore, di come organizzarsi per il trasporto delle merci, creare la pagina di vendita ed effettuare il lancio del prodotto.

Uno dei punti di forza di Amazon Pro è appunto il prezzo, che si attesta sui 597 euro attivando lo sconto tramite questo link. Per tutte le informazioni aggiuntive puoi comunque consultare la pagina di presentazione del corso (la trovi qui).

Corso Amazon Pro

Il corso che ti consente di apprendere tutte le info di cui hai bisogno per partire con Amazon FBA ad un prezzo davvero accessibile

Cristian Tito – Amazon Fba Class

Cristian Tito è un personaggio interessante che domina la scena italiana e non solo nell’ambito di Amazon FBA.

Comincia a viaggiare per il mondo dalla maggiore età, lavorando per dieci anni come formatore e sviluppando grandi capacità di insegnamento.

Ma questa vita da dipendente stava stretta a Cristian, motivo per cui, dopo grandi ricerche è approdato anche lui nel mondo di Amazon FBA.

Da lì in poi il suo business è andato crescendo. Cristian ha aperto un’azienda in Cina dove gestisce un team di 20 persone dedicate ad Amazon FBA.

Alla luce dell’esperienza maturata in anni di attività, nel 2018 è nata la prima versione di Amazon FBA Class, corso che con il tempo è stato espanso e migliorato.

Amazon FBA Class ha due grandi punti di forza.

Il primo è certamente il prezzo. Con un costo di circa 600 dollari risulta il corso completo in italiano più economico.

Il secondo punto di forza è che Cristian ti mette a disposizione Easystock, la sua azienda in Cina, attraverso la quale ti aiuta nella ricerca del prodotto e selezione del fornitore. Inoltre, è possibile usufruire delle spedizioni periodiche che Cristian organizza per ottenere sconti sulla spedizione.

Altri elementi importanti riservati ai corsisti sono i gruppi Facebook e Telegram riservati ai corsisti e l’assistenza email h24.

Nel complesso un ottimo rapporto qualità-prezzo. Accedi a questa pagina per avere una recensione completa su Amazon Fba Class oppure clicca qui sotto per la presentazione del corso.

Amazon fba class

Uno dei migliori corsi su come fare business con Amazon Fba, creato da Cristian Tito

Simone Reali – Lean Sales

Simone Reali (qui il sito ufficiale del corso) è forse il più giovane degli autori dei corsi su amazon fba che ti propongo oggi.

Da sempre appassionato di imprenditorialità e maniere di fare business, è stato durante il suo percorso universitario che ha cominciato a studiare come fare soldi con amazon, per poi aprire il suo business online nel 2017.

L’anno successivo è nato Lean Sales, il suo corso su Amazon FBA.

Lean Sales è, così come anche gli altri corsi di cui parlerò più avanti, un corso omnicomprensivo che ti dà molteplici strumenti che ti aiuteranno a far partire il tuo business su Amazon.

Il punto di forza di Lean Sales è dato certamente dalle videolezioni. All’interno troverai oltre 23 ore di video ben approfonditi. Per questo, risulta il corso più completo che puoi trovare in Italia.

Inoltre, con una modesta aggiunta, vi è anche la possibilità di acquistare il pacchetto che comprende anche 5 coaching call della durata di 30 minuti ciascuna.

Clicca a questo link per vedere una recensione completa di Lean Sales.

Lean Sales FBA Academy

Uno dei migliori video corsi in Italia che ti insegnano come guadagnare migliaia di euro al mese con Amazon FBA

Come aumentare le vendite su Amazon: 5 tecniche superefficaci

come aumentare le vendite su amazon

Come aumentare le vendite su Amazon? Quali sono le tecniche più efficaci per migliorare la resa dei tuoi prodotti su questo e-commerce? Lo vedremo proprio in questo articolo!

Amazon è l’e-commerce più utilizzato al mondo per la vendita online di prodotti. Va da sé che la concorrenza è sempre più accanita e, al fine di avere un business profittevole, occorre conoscere delle strategie che ti permettano di spiccare tra i tanti venditori.

Ebbene, in questo contenuto vedremo come aumentare le vendite su Amazon attraverso 5 delle tecniche più importanti, che ti consentiranno di innalzare il tuo fatturato se utilizzate in maniera estensiva.

Come aumentare le vendite su Amazon

Migliora il tuo posizionamento SEO

La prima tecnica che ti consente di aumentare le vendite su Amazon è certamente quella di migliorare il tuo posizionamento SEO. In altre parole, dovrai fare in modo che i tuoi prodotti compaiano tra i primi risultati quando un utente digita una determinata keyword nella barra di ricerca di Amazon.

come aumentare le vendite su Amazon

Avere dei prodotti ben posizionati sul motore di ricerca interno ad Amazon ti consente di ottenere delle visite organiche, ovvero del traffico automatico non a pagamento.

Ora, se hai già un prodotto online su Amazon che vendi da qualche tempo, quello che dovrai fare è verificare qual è lo stato del posizionamento SEO, ovvero per quali keyword risulta in ottima posizione e per quali no.

Vi sono diversi tool che ti consentono di fare ciò, alcuni di essi ti consentono di verificare lo stato attuale di una pagina prodotto mentre altri ti permettono di controllare il suo posizionamento nel tempo.

Certamente i secondi sono i più interessanti, ragion per cui te li consiglio. Esempi sono i Keyword Tracker di Helium10 e di AMZScout, strumenti davvero molto intuitivi ed efficaci.

Una volta verificato lo stato della tua pagina di vendita, potrai procedere all’ottimizzazione secondo le parole chiave di cui desideri migliorare il posizionamento. Potrai operare ad esempio su titolo, bullet points e descrizione del prodotto. Potrebbe esserti utile usare anche strumenti come Scribbles di Helium10.

Ottimizza le immagini del tuo prodotto 

Una volta che avrai indirizzato un maggiore traffico alla tua pagina prodotto, sarà necessario incrementare il suo tasso di conversione, ovvero il rapporto tra quanti utenti comprano e quelli totali che approdano sulla tua sale page.

Un elemento imprescindibile da curare per avere una buona conversione di vendita di una pagina prodotto consiste nelle immagini. Esse devono essere di ottima qualità e coinvolgere l’utente il più possibile, facendogli ad esempio immaginare i possibili usi del prodotto stesso.

migliorare le vendite su amazon

Al contrario, delle immagini in cui non si capisce bene com’è fatto il prodotto, il suo colore o il funzionamento non favoriranno la vendita, per cui presta molta attenzione a questo punto.

Per aumentare le vendite su Amazon potresti decidere anche di creare un video, che risulta molto più esplicativo delle immagini tradizionali: i clienti possono capire in breve tempo tutto quello che desiderano apprendere sul prodotto.

Aumenta le recensioni positive

Questo articolo su come aumentare le vendite su Amazon non poteva non trattare anche di un altro elemento che innalza enormemente il tasso di conversione di una pagina di vendita: sto parlando naturalmente delle recensioni positive di clienti.

aumentare le vendite su amazon

Ora, è bene evidenziare che vi è un numero minimo di recensioni una volta raggiunto il quale la pagina prodotto comincia ad avere un discreto tasso di conversione, e tale numero è di circa 20.

Va anche detto che il numero di recensioni di cui avrai bisogno non è sempre lo stesso, ma dipende anche da quante ne hanno i concorrenti. Puoi monitorarle facilmente attraverso le estensioni per browser di Jungle Scout o AMZScout.

Immettendo sul mercato un prodotto nuovo, inizialmente è ovvio che non avrai alcuna recensione. Dovrai quindi ingegnarti per ottenerle il più presto possibile.

Potresti decidere di offrire dei giveaway, dei prodotti scontati o addirittura di acquistare delle recensioni. Di quest’ultimo punto ti parlo in dettaglio nell’articolo che trovi a questo link.

Sponsorizza attraverso le campagne PPC

A parte le attività di ottimizzazione della pagina di vendita, un altro modo molto utilizzato per aumentare le vendite su Amazon consiste nell’utilizzo della pubblicità a pagamento che questo e-commerce mette a disposizione di tutti i venditori.

come aumentare le vendite su amazon

In gergo si parla di campagne PPC, ovvero Pay-Per-Click, dove si spende un determinato importo per ogni volta che un utente, visualizzando il tuo annuncio sponsorizzato, clicca e approda alla tua pagina di vendita.

Utilizzare la pubblicità su Amazon è fondamentale in fase di lancio del prodotto, ovvero quando viene immesso per la prima volta sul mercato, in quanto ti consente di ricevere le prime recensioni e di scalare la classifica del BSR di Amazon, favorendo quindi anche il posizionamento SEO stesso.

In tal senso, è bene evidenziare che molto spesso queste campagne non vengono realizzate con l’obiettivo di ottenere un guadagno di per sé, ma di far posizionare un determinato prodotto ed aumentare così il traffico non pagato.

A parte la fase di lancio, la pubblicità di Amazon può essere utilizzata in qualsiasi momento. Ad esempio, quello che potresti fare è decidere di sponsorizzare il tuo prodotto per un gruppo di keyword sulle quali esso non è ancora posizionato, in modo tale da farlo rankare anche per quest’ultime.

Se sei interessato ad approfondire come utilizzare le campagne PPC, puoi consultare questo articolo dedicato all’argomento.

Sfrutta il traffico da fonti esterne ad Amazon

Concludiamo questo articolo su come aumentare le vendite su Amazon parlando dell’ultima tecnica, che consiste nello sfruttare il traffico proveniente da fonti esterne a questo e-commerce.

aumentare le vendite su amazon

Ora, ve ne possono essere di diversi tipi: in questa sede ne vedremo due di quelle che reputo più importanti e significative.

La prima riguarda il traffico da Google o altri motori di ricerca. Potresti ad esempio decidere di aprire un blog e creare contenuti che si posizionino per le keyword di tuo interesse, rimandando alle pagine di vendita su Amazon.

In alternativa, potresti contattare dei siti web già posizionati nella tua nicchia, i quali potranno promuovere i tuoi prodotti in cambio di una certa percentuale, grazie al programma di affiliazione di Amazon.

Altra fonte di traffico esterno che può essere utilizzata è quella dei social come Instagram, Facebook, YouTube o TikTok.

In tal senso, anche qua hai due strade principali: la prima è quella che ti vede direttamente coinvolto nell’apertura e gestione di uno o più canali social.

La seconda, invece, consiste nel contattare degli influencer, che, promuovendo i tuoi prodotti, otterranno una certa percentuale grazie sempre al programma di affiliazione di Amazon.

In entrambi i casi, qualora ve ne fosse una possibilità, potrai creare anche un e-commerce esterno ad Amazon e operare con un programma di affiliazione separato, magari con commissioni superiori, rendendo ancora più allettante da parte degli altri la promozione dei tuoi prodotti.

IO Scout: Opinioni, Recensioni, Come Funziona e Prezzi

io scout

Cos’è e come funziona IO Scout? Quali sono i tool che ti mette a disposizione? E, ancora più importante, qual è il suo prezzo?

Quest’oggi ti voglio parlare di uno degli strumenti che possono davvero fare la differenza per chi fa business su Amazon e che è nato relativamente da poco, sebbene stia crescendo molto rapidamente come tasso di utilizzo da parte dei venditori: sto parlando proprio di IO Scout.

Se ti ritrovi a leggere questo articolo sarai sicuramente interessato a saperne di più. Non ti preoccupare, ti trovi esattamente nel posto giusto!

Qui di seguito troverai tutti i dettagli sui tool più importanti che compongono la web app e la chrome extension di IO Scout.

Procederemo quindi con una guida ai prezzi ed ai piani tariffari che costituiscono l’offerta di IOScout.

Concluderemo con alcune opinioni e recensioni in merito e a qualche cenno di possibili alternative a IO Scout.

E tutto questo in un unico articolo!

Quello che voglio evidenziare fin da subito è che, sebbene il mercato dei tool di Amazon FBA sia dominato da alcuni colossi, spesso sapere è potere: alcuni strumenti meno conosciuti possono rivelarsi più efficaci di altri e, soprattutto, meno costosi.

Sei pronto allora a saperne di più su IO Scout? Si parte!

IO Scout: cos’è? Recensione

IO Scout (qui il sito ufficiale) è una suite di strumenti software che davvero possono fare la differenza per il successo di chi fa della vendita di prodotti su Amazon una vera e propria professione.

io scout recensione

Arrivati al terzo decennio del XXI secolo, il mercato su Amazon ha raggiunto un livello di maturità tale per cui è impensabile che un venditore possa fare tutto nella via tradizionale, senza l’ausilio di alcun software.

Proprio per questo nascono ogni giorno nuovi servizi in grado di agevolare la vita di questi venditori, e IO Scout è uno di questi.

L’azienda è una delle poche in questo campo ad avere origini europee, ha il suo quartier generale a Cipro ed è attiva da più di 5 anni.

Ad oggi, gestisce un numero totale di 50mila clienti, il che rende l’idea delle dimensioni che questo fornitore di software ha attualmente. Non sarà un colosso, ma è in continua crescita e tra poco son sicuro competerà con i leader di mercato.

Come funziona IO Scout: tool disponibili

Qui di seguito troverai una carrellata di tutti i tool che compongono la suite di IO Scout. Ti fornirò per ciascuno di essi alcune informazioni su quello che ti permettono di fare rimandando per tutti i dettagli al sito ufficiale di IO Scout.

Product Finder

Il primo tool di cui ti parlo quest’oggi è il Product Finder che nella pratica è utile nella prima fase di tutto il processo legato alla vendita di prodotti tramite Amazon Fba, ovvero nella ricerca del prodotto.

Ora, probabilmente questa è la fase più delicata di tutto il meccanismo, in quanto se si sbaglia il prodotto da vendere si può incorrere in perdite legate a spese eccessive o mancanza di un margine di guadagno adeguato.

In tal senso, il Prodcut Finder di IO Scout ti consente di selezionare il prodotto che più fa al caso tuo filtrando secondo la tua nicchia di interesse e valutandone in anticipo il margine potenziale che puoi farci.

Nel complesso uno strumento di cui non puoi fare a meno se desideri lanciare prodotti di successo per il tuo business su Amazon.

Product Tracker

Direttamente correlato allo strumento precedente è il Product Tracker: ti consente nella pratica di mantenere traccia dei prodotti che hai precedentemente selezionato con il Product Finder, al fine di valutare l’effettiva bontà di questi.

In particolare, quello che andrai a tracciare sono l’eventuale stagionalità dei prodotti, la strategia di pricing dei competitor, le recensioni e molti altri dati interessanti, che ti possono aiutare a prendere una decisione sicuramente più consapevole e corretta.

Inoltre, tramite questo tool potrai anche trovare dei fornitori direttamente sui portali più utilizzati, primo tra tutti Alibaba.

Lavorando in simbiosi con il tool precedente, il Product Tracker di IO Scout ti aiuterà ad evitare le false opportunità, selezionando solo i prodotti che ti possono davvero portare un guadagno concreto.

Trends & History

A completare il tris c’è lo strumento chiamato Trends & History, che al pari del precedente, ti consentirà di ottenere maggiori informazioni sui prodotti che desideri analizzare.

In particolare, questo tool si concentra sull’andamento storico delle vendite di un determinato prodotto e sull’individuazione di eventuali trend basati sui dati storici reali delle conversioni effettuate.

In tal senso, si tratta del completamento naturale dei primi due strumenti di cui ti ho parlato in precedenza.

Chrome Extension

La Chrome Extension per Amazon di IO Scout è uno strumento che puoi usare direttamente quando stai navigando all’interno del marketplace più utilizzato al mondo.

Attivando questo strumento all’interno di una pagina, potrai visualizzare i dati dei prodotti in essa presenti, come le vendite mensili, il guadagno generato, il rating, le recensioni, le commissioni FBA ed i trend delle conversioni.

In tal senso, presenta delle funzioni analoghe alla Chrome Extension di Jungle Scout ma, a differenza di quest’ultima, è venduta in un unico pacchetto (consulta anche la sezione dedicata a prezzi e piani tariffari per maggior informazioni).

FBA Calculator

Il tool FBA Calculator è il non plus ultra degli strumenti che ti consentiranno di detrarre, a partire dal prezzo di vendita finale del tuo prodotto, tutti i costi legati al processo, costi di cui ti parlo molto in dettaglio anche in questo articolo.

E il bello è che puoi usarlo gratuitamente (è sufficiente inserire la tua email sul sito di IO Scout per utilizzarlo).

Giusto per citarne alcuni, questo tool ti calcolerà in automatico i costi di gestione Amazon e di stoccaggio, sulla base delle dimensioni del prodotto (imballaggio) da te dichiarate. Dovrai inserire il costo unitario che hai sostenuto dal tuo fornitore nonché quello relativo alla spedizione per ottenere il risultato finale.

Ovviamente, questo tool non va a considerare le imposte che paghi sulla tua denuncia dei redditi, che dipendono dal tuo regime fiscale e vanno discussi con il tuo commercialista di fiducia.

Amazon Sales Estimator

L’Amazon Sales Estimator è un altro tool molto interessante di IO Scout. Può essere utilizzato per ottenere due dati molto importanti.

Il primo è il volume medio delle vendite mensili di un prodotto. Per ottenere questo dato, dovrai inserire il paese del marketplace, la macro-categoria e il tuo BSR (maggiori informazioni su cos’è e come ottenere quest’ultimo parametro a questo link).

Il secondo parametro che puoi invece determinare è il BSR stesso. Allo stesso modo dovrai inserire il paese del marketplace, la macro-categoria e questa volta le vendite mensili.

Questa seconda modalità è più usata per fare considerazioni ipotetiche che per lo stato reale delle cose, in quanto il BSR può essere visualizzato su ciascuna pagina di vendita. Il ragionamento del suo utilizzo in questo è caso è invece il seguente: “Se vendessi X pezzi al mese, quale sarebbe il mio BSR? In altre parole, riuscirei a scalare la classifica all’interno della mia categoria con tale volume di vendite?

Keyword tool

Il Keyword Tool è un classico strumento per la ricerca delle parole chiave utilizzate dai clienti di Amazon per trovare cosa comprare.

Questo può essere utilizzato in due fasi essenziali del processo legato ad Amazon FBA:

  • Ricerca di nuovi prodotti, basandosi sulle necessità che hanno gli utenti. Puoi visualizzare in tal senso il volume storico di ciascuna parola chiave e scoprire se ci sono eventuali trend e/o stagionalità;
  • Realizzazione delle pagine di vendita. Quando si va a creare la pagina relativa ad un articolo, è fondamentale inserire le parole chiave nel titolo, nei bullet points, descrizione e nel back-end all’interno di seller central.

Listing Optimizer

Completa la suite di IO Scout il Listing Optimizer, che è forse uno dei tool più utili di tutto il set.

Ti consente di creare ed ottimizzare al meglio le pagine di vendita dei vari prodotti, attraverso un’interfaccia user-friendly, che ti permette di sfruttare al meglio le keyword da te selezionate con il Keyword Tool.

In questo modo, favorirai il posizionamento dei tuoi prodotti all’interno del motore di ricerca di Amazon, così che i tuoi articoli riceveranno delle visite organiche, ovvero senza l’utilizzo della pubblicità a pagamento.

Clicca sul pulsante qui sotto per maggior informazioni su IO Scout e sulla suite dei tool che ti mette a disposizione!

IO Scout: prezzi e piani tariffari

Parliamo ora dei prezzi e dei piani tariffari che compongono l’offerta di IO Scout. Li trovi riassunti nella schermata sottostante:

io scout prezzi

Come puoi tu stesso constatare, allo stato attuale delle cose è disponibile un solo pacchetto, acquistabile per diversi intervalli temporali:

  • Pro 1 mese, al costo di 39 dollari
  • Pro 3 mesi, al costo di 33 dollari al mese (risparmi $57)
  • Pro 12 mesi, al costo di 25 dollari al mese (risparmi ben $325).

Si tratta dei prezzi più competitivi che puoi trovare sul mercato che battono di gran lunga la concorrenza. Basti pensare che il mensile della suite di Jungle Scout è di 69 dollari (la chrome extension va comprata a parte), quasi il doppio di quella di IO Scout, mentre con Helium10 arriviamo a ben 97 dollari al mese.

In tal senso, se sei un venditore alle prime armi e non hai molto budget a disposizione da spendere, IO Scout può essere la soluzione che fa al caso tuo! Accedi ora al sito ufficiale per maggiori informazioni.

Opinioni e recensioni su IO Scout

Ma andiamo a vedere alcune opinioni e recensioni su IO Scout, direttamente da utenti che hanno utilizzato questo servizio in prima persona, al fine di verificare la bontà degli strumenti da esso offerti.

Su TrustPilot, il sito internazionale di recensioni, IO Scout ha un rating di 3.8 su 5, che risulta molto buono in un mondo dove i clienti sono sempre troppo ipercritici.

io scout opinioni

Ma vediamo un paio di recensioni diretta da parte dei clienti:

ioscout opinione
io scout recensioni

Come puoi appurare tu stesso, i clienti sono rimasti profondamente soddisfatti della qualità e del prezzo economico degli strumenti offerti da IO Scout. Accedi ora al sito ufficiale e prova la versione demo in via del tutto gratuita:

Alternative a IO Scout

Questo articolo non poteva essere completo facendo a meno di trattare delle possibili alternative a IO Scout. Di conseguenza, qui di seguito trovi i principali tool concorrenti:

Comprare Recensioni Amazon Verificate: Ecco Come Fare

comprare recensioni amazon

Come comprare recensioni Amazon verificate? In altre parole, quali sono le tecniche migliori per farlo?

Eh sì, le recensioni su Amazon sono molto importanti per far volare il tuo business, qualsiasi sia l’impostazione che gli hai dato. FBM o FBA non è importante in questo caso: un prodotto senza recensioni è destinato a vita breve!

Può avere infatti la massima delle qualità ed essere il prodotto che rivoluzionerà l’estate, ma senza dei feedback da parte dei clienti, i nuovi utenti che atterreranno sulla tua pagina di vendita saranno molto titubanti ad acquistare da te.

Se stai leggendo questo contenuto, avrai forse sentito parlare che esistono dei modi per comprare recensioni Amazon verificate e vorresti saperne di più su questo argomento. Ti devo dire che hai fatto centro!

In questo articolo parleremo innanzitutto del perché comprare recensioni Amazon, ovvero dei benefici pratici che questa tecnica porta con sé, per poi analizzare i principali servizi per fare ciò.

Vedremo anche degli approcci alternativi che ti permetteranno ugualmente di ottenere delle recensioni su Amazon e concluderemo con alcune domande poste di frequente sull’argomento.

Non hai voglia di leggere? Accedi subito al miglior servizio per comprare recensioni Amazon verificate:

Perché comprare recensioni Amazon?

Cominciamo parlando del perché comprare recensioni Amazon, ovvero delle ragioni che portano molti venditori all’acquisto ed alla creazione di recensioni innaturali, in altre parole non spontanee.

comprare recensioni amazon verificate

Come abbiamo già accennato nell’introduzione di questo articolo, le recensioni su Amazon sono di fondamentale importante al fine di costruire una sorta di trust, una fiducia che i potenziali clienti nutrono nei tuoi prodotti.

Un prodotto senza recensioni è per chi acquista online come un salto nel vuoto. Ecco le possibili domande che possono sorgere nella mente del cliente:

  • Si tratterà di un prodotto di qualità?
  • L’articolo rispecchia le caratteristiche dichiarate?
  • Il venditore è affidabile?
  • Riceverò il prodotto?

E tanti altri quesiti simili.

Ora, quando un nuovo prodotto viene immesso nel mercato, a meno che non sia una variante di un articolo già presente a listino, avrà per forza di cose zero recensioni, per cui il suo tasso di conversione sarà molto basso.

Secondo molte statistiche, il prodotto deve avere almeno 10-15 recensioni positive (ovvero votazione superiore a 4 su 5) per cominciare a vendere.

Quindi, appena il prodotto viene immesso nel mercato, è premura del buon venditore di Amazon ottenere delle recensioni il più rapidamente possibile, in modo tale da cominciare a svuotare i magazzini ed abbattere i costi di stoccaggio.

Una delle tecniche utilizzate a tal fine è quella di comprare recensioni Amazon. Ma di certo non è l’unica possibile.

Come comprare recensioni Amazon: 3 modi

Ecco come comprare recensioni Amazon: di seguito trovi i 3 principali modi disponibili oggi per farlo, passando non solo attraverso l’acquisto diretto, ma anche attraverso altre tecniche che forse non conoscevi.

1. Acquisto diretto

Il primo modo per ottenere recensioni amazon è tramite acquisto diretto. Esistono diversi servizi online che ti permettono di comprare recensioni amazon verificate.

Vediamone alcuni. Qui di seguito te ne presento tre, di cui il primo ed il terzo sono servizi internazionali, mentre il secondo è dedicato al mercato italiano:

Comprare recensioni amazon su di uno di questi siti è molto semplice.

Il miglior sito a livello internazionale per comprare recensioni Amazon Verificate è AppSally. Clicca a questo link per accedere al servizio. Ti comparirà una schermata simile alla seguente:

comprare recensioni amazon

I metodi di pagamento accettati sono il bonifico, PayPal, Payoneer o ACH. Oltre alle recensioni Amazon verificate, puoi comprare anche:

  • Voti prodotto
  • Ricerca keyword
  • Acquisto prodotto con recensione verificata
  • Seller feedback
  • Listing optimization
  • Photo Editing
  • E molti altri ancora.

Puoi accedere alla lista completa dei servizi per Amazon cliccando sul bottone qui sotto:

Un altro servizio, questa volta dedicato al mercato italiano è viralsocial.shop. A partire dalla homepage, basta navigare nella sezione dedicata ad Amazon per accedere alla seguente schermata:

come comprare recensioni amazon

A questo punto è sufficiente selezionare il numero di recensioni desiderate ed inserire il link della tua pagina di vendita del prodotto su Amazon. Infine, ti basta accedere al carrello per completare l’acquisto.

Come vedi, questo modo di acquistare recensioni Amazon è quello più immediato.

2. Scambio di recensioni

Un secondo metodo per ottenere recensioni Amazon verificate consiste nello scambio di esse tra i vari utenti. Questo può essere condotto a diversi livelli.

Ad esempio, nel panorama internazionale esiste un sito web, www.reviewsub.com, che è pensato proprio a questo scopo. Il processo per ottenere recensioni è come segue:

  1. Aggiungi il tuo prodotto alla piattaforma gratuitamente
  2. Recensiona altri prodotti per ottenere crediti
  3. Scambia crediti per recensioni sul tuo prodotto

Altrimenti, ti puoi anche affidare a dei gruppi su Facebook dove ci si può organizzare per mandare i propri prodotti in sconto ad altri utenti in cambio di recensioni e viceversa.

Infine, puoi sempre chiedere ai tuoi amici e colleghi di lavoro di fare una recensione del tuo nuovo prodotto. Coloro che acquistano i corsi di Amazon FBA, ad esempio, hanno diritto ad entrare su dei gruppi Facebook segreti in cui vi è una vera e propria community con cui interagire in tal senso.

3. Migliori recensori Amazon

Un mercato fiorente e che sta assumendo sempre più importanza riguarda una categoria speciale di utenti, vale a dire i top recensori di Amazon. Puoi consultare una vera e propria classifica di essi a questo link.

Una buona strategia per acquisire nuove recensioni Amazon può essere quella di contattare alcuni di questi top recensori chiedendo una recensione per il proprio prodotto. A questo punto si possono presentare generalmente due casi:

  1. Il recensore ti fornisce una recensione Amazon in cambio del prodotto gratuito
  2. Se il recensore si trova in alto in classifica, potrebbe chiederti non solo il prodotto gratuito, ma anche del denaro.

Ovviamente, si tratta di una pratica che Amazon tenta di contrastare, anche se non è facile in questi casi scovare queste recensioni non spontanee in quanto i recensori spesso acquistano il prodotto in maniera regolare magari con coupon sconto, oppure a prezzo pieno per poi essere rimborsati poi tramite restituzione del prodotto o per altre vie.

Ti ricordo che dal momento che l’utente effettua una recensione su Amazon, sono necessari alcuni giorni affinché questa venga controllata ed approvata.

Comprare recensioni Amazon è legale?

Le 3 tecniche di cui ti ho parlato in questo articolo, pur andando ad alterare la percezione che hanno i clienti di un determinato prodotto, non possono essere considerate delle pratiche illegali, in quanto le recensioni vengono rilasciate da persone vere e non da sistemi automatici.

Va anche detto che Amazon negli ultimi anni sta cercando di combattere sempre di più queste pratiche, in quanto vanno contro le loro linee guida e soprattutto i suoi obiettivi.

Perché parliamoci chiaro, l’obiettivo di Amazon, così come di qualsiasi altra azienda è quello di massimizzare i guadagni. In tal senso, ai primi posti delle classifiche degli articoli più venduti, devono figurare dei prodotti che a tutti gli effetti sono i migliori in assoluto ed hanno bassi tassi di difettosità e di reso (vedi anche l’articolo sul BSR di Amazon a tal proposito).

Ma con queste recensioni false invece, si vanno ad alterare gli equilibri naturali del mercato, promuovendo dei prodotti che non sempre si dimostrano degni di scalare le classifiche.

Domande e risposte

Hai ancora dei dubbi su come comprare recensioni Amazon? Non ti preoccupare! Qui di seguito troverai alcune domande poste di frequente sull’argomento con le relative risposte. Son sicuro ti aiuteranno a risolvere le tue perplessità!

👉 Perché comprare recensioni Amazon?

Comprare recensioni Amazon ti può aiutare specialmente nella fase di lancio del prodotto, ovvero quando un nuovo articolo viene immesso nel mercato. Essendo le recensioni fondamentali nel costruire fiducia nel potenziale acquirente, è necessario dotarsene quanto prima.

👉 Come comprare recensioni Amazon?

Ci sono tre modi principali per ottenere recensioni Amazon per il proprio prodotto: acquisto diretto, scambio o tramite contatto con i migliori recensori di Amazon stessa.

👉 Acquistare recensioni Amazon è legale?

Acquistare recensioni tramite servizi o recensori è una pratica malvista da Amazon, in quanto va ad alterare le opinioni dei clienti su di un determinato prodotto, ma non è illegale. La peggiore cosa che ti può accadere allo stato attuale delle cose è la rimozione delle recensioni comprate.

👉 Comprare recensioni Amazon è sicuro?

I servizi di cui ti ho parlato in questo articolo sono sicuri e affidabili. Tieni comunque di conto che si tratta di una pratica non ben vista da Amazon e in futuro non si esclude che gli sviluppatori di questo marketplace introducano nuovi modi per individuare le recensioni false e rimuoverle.

Cos’è Amazon’s Choice: Significato e Come ottenere il badge

amazon's choice

Che cos’è Amazon’s Choice? Come funziona? E come ottenere il badge?

Oggi parliamo di caratterizzazione dei prodotti all’interno del catalogo dell’e-commerce più utilizzato al mondo e in particolare di Amazon’s Choice.

Se ti trovi a leggere questo articolo ti starai magari chiedendo cos’è questo fantomatico Amazon’s Choice, il suo significato e come funziona nella pratica.

Ebbene, in questo articolo analizzeremo questo tema sia dal punto di vista di chi si trova a comprare, ovvero del cliente, che di chi vende su Amazon per professione e può servirsi dell’Amazon Choice con notevoli vantaggi.

Siccome siamo all’interno di AMZMentor, il blog che ti insegna come sfruttare Amazon a livello di business per guadagnare, mi concentrerò sulla parte legata al venditore, anche se in realtà i concetti da dire aiuteranno anche il cliente.

Al termine della lettura di questo articolo saprai chiaramente cos’è Amazon Choice e potrai prendere decisioni opportune basate su questa conoscenza per acquistare e vendere prodotti su Amazon.

Amazon’s Choice: cos’è?

Amazon’s Choice non è altro che un badge che viene assegnato ad un prodotto per ogni query di ricerca (ovvero quell’insieme di parole chiave digitate su Amazon). Tradotto dall’inglese significa “Scelto da Amazon”.

Facciamo subito un esempio per essere più chiari. Ricercando su Amazon per la parola chiave “barbecue”, otterremo una serie di prodotti tra cui scegliere, di cui solo uno presenta il badge Amazon’s Choice. Lo puoi trovare direttamente sotto al rating secondo la dicitura: “Amazon’s Choice per barbecue”.

Ciò significa che questo è il prodotto consigliato da Amazon stessa per la keyword “barbecue”.

amazon's choice

Analizzando più in dettaglio le informazioni per questo prodotto, notiamo subito che si trova nella prima posizione dei bestseller di Amazon per la categoria “barbecue a gas”, segno che tale articolo sta effettuando non poche vendite.

amazon choice cos'è

Ma la domanda più interessante da porsi è: per quale motivo Amazon ha introdotto questo badge? La risposta è quantomai interessante.

L’Amazon’s Choice è stato introdotto qualche anno fa per rispondere ad un’esigenza molto particolare, ovvero quella di consigliare un prodotto specifico quando si fanno delle ricerche vocali, ad esempio con l’Eco Smart Speaker che contiene al suo interno Alexa.

Ricercando qualsiasi prodotto in maniera vocale il primo prodotto che ti verrà suggerito è quello che è contrassegnato con il badge di Amazon’s Choice.

Come funziona Amazon’s Choice

Ma parliamo ora dei criteri secondo i quali viene assegnato questo badge e quali sono i vantaggi di ottenerlo.

Processo di assegnazione

A primo impatto verrebbe da pensare che il prodotto che ottiene il bagde Amazon’s Choice è automaticamente quello che vende in generale di più in quella nicchia. Ma devo dirti che non è sempre così. Vediamolo con un esempio.

Ricercando su Amazon la query “scopa elettrica” otteniamo che il prodotto con il bagde di Amazon Choice è secondo nella classifica dei bestseller nella categoria “scope elettriche”. Puoi anche notare come l’altro prodotto abbia un altro badge, ovvero quello Più venduto.

Nel caso te lo stessi chiedendo, i dati aggiuntivi per ogni prodotto (ASIN e posizionamento all’interno della classifica dei bestseller di Amazon) sono visualizzati grazie all’estensione di Helium10.

amazon choice

Evidentemente il numero di vendite non è l’unico criterio che Amazon prende in considerazione per l’assegnazione del badge. Passando il cursore sopra di esso notiamo come appaia la seguente dicitura:

“Amazon’s Choice consiglia prodotti che beneficiano di recensioni positive e un prezzo conveniente”

amazon choice significato

Questa dicitura è orientata all’attenzione verso il consumatore, ma ovviamente è solo uno strumento usato da Amazon per favorire i propri interessi.

I criteri di assegnazione del badge sono infatti scelti per massimizzare il guadagno fatto da Amazon dalla vendita di prodotti per ciascuna query di ricerca. In particolare i parametri sono:

  • Numero di vendite in quella categoria specifica
  • Tasso percentuale di resi
  • Prezzo (rapporto qualità/prezzo)
  • Recensioni e valutazioni
  • Possibilità di spedire in modalità prime
  • Disponibilità costante del prodotto

Benefici del badge Amazon’s Choice

Il badge Amazon’s Choice viene utilizzato da Amazon stessa per direzionare gli acquisti verso prodotti che hanno dimostrato nel tempo di essere affidabili e di qualità.

In questo modo viene garantito al cliente un prodotto buono e viene scongiurata il più possibile la probabilità di resi.

Dal punto di vista del venditore, riuscire ad ottenere il bagde di Amazon Choice si traduce in un’enorme opportunità di fare soldi. Secondo questo articolo, infatti, ben l’85% dei clienti decide di acquistare i prodotti con badge!

Ma come ottenere nella pratica questa sorta di onorificenza? Vediamolo nella prossima sezione di questo articolo.

Amazon’s Choice: 5 passi per ottenere il badge

Di seguito troverai 5 passi che devi assolutamente fare per ottenere potenzialmente il badge di Amazon’s Choice.

1. Prodotti Prime

Un requisito fondamentale per ottenere il badge di Amazon’s Choice è che i tuoi prodotti possano essere venduti in modalità Prime. Ciò significa che i clienti che hanno sottoscritto l’abbonamento con Amazon Prime, possono ricevere il prodotto in tempi brevi, a volte anche dopo un solo giorno dall’ordine.

Puoi avere prodotti prime essenzialmente in due modi:

  • Utilizzare la logistica di Amazon, ovvero operare in modalità FBA;
  • Fare domanda per il programma Self-Fulfilled Prime (SFP) soddisfando tutti i prerequisiti. Trovi maggiori info a questa pagina.

2. Mai out of stock

Assicurati inoltre che il tuo prodotto sia sempre disponibile a magazzino ed evita a tutti i costi la condizione di out of stock, ovvero di prodotti esauriti. Questo, oltre ad essere deleterio per il tuo posizionamento organico sul motore ricerca di Amazon, è anche sintomo di un venditore non molto affidabile.

Il badge viene assegnato invece a coloro che con il tempo hanno conquistato la fiducia di Amazon ed hanno dimostrato di poter soddisfare livelli variabili di domanda.

Non è possibile infatti attribuire l’Amazon’s Choice ad un venditore che si vede crescere enormemente la richiesta di prodotto e poi non la può soddisfare.

3. Basso tasso di resi

Altro parametro molto importante ai fini dell’ottenimento del badge Amazon’s Choice è la percentuale di resi che hai avuto in un determinato lasso di tempo.

Questo è un indice utilizzato dall’algoritmo di Amazon per valutare la qualità non solo del tuo prodotto, ma anche della tua assistenza clienti. Un buon customer service, infatti, è in grado molte volte di scongiurare delle eventuali richieste di rimborso.

Se hai mai comprato qualcosa su Amazon, ti sarai reso conto che il customer service nei confronti dei clienti tende ad essere sempre il migliore possibile, e questo perché è Amazon stessa a volere che gli standard siano alti.

Un cliente soddisfatto, infatti, è un cliente che tornerà molto probabilmente a fare acquisti sullo stesso posto.

4. Recensioni e valutazioni positive

Anche recensioni e valutazioni positive sono prese da Amazon come una riprova della bontà e della qualità del prodotto. Non solo, aumentano anche la capacità di conversione della pagina di vendita, favorendo un maggior numero di acquisti.

Sono due infatti le parti della pagina di vendita di un prodotto su Amazon che di più convincono il cliente all’acquisto, e sono le immagini e le recensioni appunto.

5. Vendite elevate nella categoria

Ultimo ma non meno importante, ti ho già detto che il badge Amazon’s Choice viene utilizzato da Amazon stessa per massimizzare i guadagni per una determinata query di ricerca.

In tal senso, se il tuo prodotto già senza il badge sta vendendo molto e sta scalando la classifica dei bestseller per quella categoria, vi è buona probabilità che, se sono soddisfatti anche gli altri requisiti di cui ti ho già parlato, ti venga assegnato finalmente l’Amazon’s Choice.

Le tue vendite aumenteranno così a dismisura, rendendoti un venditore felice e di successo!

Codice ASIN Amazon: cos’è, dove trovarlo e come crearlo

codice asin amazon

Che cos’è il codice ASIN Amazon? Dove trovarlo all’interno della pagina prodotto? E come crearlo per un nuovo articolo?

Quest’oggi ti voglio parlare di un argomento abbastanza importante per coloro che fanno della vendita su amazon una vera e propria professione: sto proprio parlando del codice ASIN Amazon.

Se ti trovi tra coloro i quali non sanno nello specifico cos’è il codice (o numero) ASIN di Amazon e vorresti sapere delle informazioni in merito, devo dirti che hai trovato il contenuto che fa al caso tuo!

In questo articolo andremo a vedere insieme in particolare che cos’è il codice ASIN Amazon, dove reperirlo all’interno della pagina di vendita del prodotto singolo e la procedura per associare un ASIN ad un nuovo prodotto che si vuole creare.

Perché nel mondo di Amazon esistono diversi codici associabili ad un singolo prodotto ed è facile fare confusione tra i diversi disponibili, come ad esempio l’UPC, l’EAN, il GCID, l’FNSKU e lo stesso ASIN.

Ma al termine della lettura di questo contenuto saprai con certezza che cos’è l’Amazon ASIN e potrai distinguerlo facilmente da tutti gli altri codici utilizzati nel mondo della vendita su questo marketplace.

Codice ASIN Amazon: che cos’è

codice asin amazon

Il catalogo di Amazon contiene letteralmente decine di migliaia di prodotti differenti. E il loro numero è in continuo aumento. Senza un meccanismo di riconoscimento rapido dei prodotti, gestire questa mole di articoli di vendita sarebbe praticamente impossibile.

E non sto parlando solo di questioni relative al negozio online, ma soprattutto a quelle logistiche, come lo smistamento dei vari prodotti nei magazzini di Amazon.

Proprio qui entra in gioco il codice ASIN Amazon. ASIN è un acronimo che per esteso significa Amazon Standard Identification Number, ed è costituito da un codice alfanumerico di dieci cifre. Vale essenzialmente per i prodotti, mentre per il libri viene sostituito o coincide con il codice ISBN.

Nella pratica l’ASIN Amazon serve ad identificare univocamente un prodotto messo in vendita su Amazon. A tutti gli effetti questo e-commerce è stato costruito prendendo l’ASIN come punto di riferimento.

Esso viene infatti utilizzato dai venditori per tutta una serie di analisi e viene anche preso in considerazione dal motore di ricerca interno di Amazon per il posizionamento organico dei vari prodotti. Inoltre, un utente può digitare all’interno della casella di ricerca un ASIN per trovare immediatamente il prodotto cui si riferisce.

A tutti gli effetti, quando si deve parlare di un prodotto, il modo più veloce per identificarlo senza problemi è riferirsi al suo codice ASIN.

C’è solo un caso possibile in cui ci sono più prodotti aventi lo stesso ASIN: sto parlando delle varianti. Amazon infatti ti dà la possibilità di aggiungere ad un prodotto esistente una variante, che si distingue ad esempio dalla principale per colore o per taglia. Eccone un esempio:

amazon ASIN

In questo caso sono disponibili due varianti che si differenziano per il loro colore, ma entrambe sono contenute all’interno della stessa pagina di vendita ed hanno lo stesso codice ASIN Amazon.

L’uso delle varianti può essere conveniente in quanto prima di tutto non si deve costruire una nuova pagina di vendita e inoltre si sfrutta il fatto che l’articolo principale è già posizionato nel motore di ricerca interno di Amazon, risparmiando così sulla procedura di lancio del prodotto.

Dove trovo il codice ASIN amazon?

Esistono essenzialmente due modi per trovare l’ASIN associato ad un determinato prodotto. Il primo è il più semplice e consiste nel guardare all’URL della pagina prodotto. Riferendoci all’esempio precedente del camion giocattolo, abbiamo il seguente link:

codice asin amazon

L’ASIN è il codice posizionato dopo il /dp/. In particolare si possono avere diverse combinazioni a seconda dei casi. Vediamone alcuni:

  • https://amazon.it/dp/<ASIN>
  • https://amazon.it/<keyword>/dp/<ASIN>
  • https://amazon.it/<titolo-libro>/dp/<ASIN>
  • https://amazon.it/dp/<ASIN>/<altri-parametri>

Queste solo alcune delle possibili combinazioni utilizzate dagli sviluppatori del sito web di Amazon. In particolare, la terza è utilizzata per il libri in formato ebook e cartaceo.

A volte prima dell’ASIN troverai elencate delle keyword (o parole chiave) che vengono utilizzate per il posizionamento dell’articolo di vendita in relazione al motore di ricerca interno ad Amazon.

Il secondo modo consiste nel scorrere la pagina di vendita del prodotto e consultare la sezione denominata Ulteriori Informazioni. Sempre nel solito esempio del camion giocattolo abbiamo:

amazon asin

Puoi trovare l’ASIN in cima a questa sezione. Come vedi è costituito da 10 caratteri alfanumerici, in particolare da numeri e maiuscole. Per i libri solitamente sono solo numeri.

Come creare un codice ASIN amazon

La procedura per creare un codice ASIN Amazon per un nuovo prodotto è molto semplice. A partire dal tuo account su seller central, procedi all’aggiunta di un nuovo prodotto, navigando nell’apposita sezione.

A partire dalla homepage di seller central vai su catalogo –> aggiungi prodotti:

creare codice asin amazon

A questo punto clicca sulla dicitura “Sto aggiungendo un prodotto non venduto su Amazon” per creare una nuova pagina prodotto:

asin amazon

Ti verrà chiesta per prima cosa la categoria in cui inserire il tuo nuovo articolo di vendita. Una volta fatto ciò, per aggiungere un nuovo prodotto ad Amazon, avrai bisogno di inserire uno di questi codici:

  • UPC (Universal Product Code): è il codice standard internale utilizzato nei codici a barre per identificare i prodotti
  • EAN (European Article Number): a differenza del precedente, è riservato ai prodotti commercializzati in Europa
  • GCID (Glocal Catalogue Identifier): un codice interno ad Amazon riservato a coloro che si sono iscritti al registro marche Amazon.
creare codice asin amazon

Se sei iscritto al registro marche Amazon non avrai bisogno di un codice UPC o EAN, dato che ti verrà assegnato un GCID. In caso contrario, puoi reperire dei codici legali e validi sul sito della GS1.

Una volta inserito il codice da te prescelto e compilati tutti i campi richiesti nella pagina di vendita, il codice ASIN Amazon ti verrà assegnato in maniera del tutto automatica.

Per cui, non c’è bisogno di fare alcuna procedura specifica per ottenere il codice ASIN: è sufficiente procedere con la creazione della tua pagina di vendita.

Ed è tutto per questo articolo sul codice ASIN Amazon. Per altre informazioni su questo marketplace ti rimando al nostro blog AMZMentor.

Registro Marche Amazon: cos’è e perché iscriversi

registro marche amazon

Come funziona il registro marche di Amazon? E perché è importante iscriversi?

In qualità di venditore di Amazon forse ti sarai imbattuto nel fantomatico registro di marche di Amazon (o brand registry all’inglese).

Se non sai assolutamente a cosa serve o comunque hai la necessità di conoscere delle informazioni aggiuntive su questo tema, devo dirti che ti trovi proprio nel posto giusto!

Ci tengo a precisare fin da subito che le informazioni che troverai qui valgono sia per coloro che utilizzano Seller Central e vendono i loro prodotti, magari in private labeling, che per quelli che sono iscritti a Vendor Central, e in quanto tali, riforniscono direttamente Amazon stessa.

In questo articolo andremo a vedere che cos’è il registro marche di amazon, quali sono i prerequisiti per l’iscrizione ad esso e perché può essere importante procedere con la registrazione del tuo marchio su Amazon.

Ma partiamo dalle nozioni più basilari, parlando di cos’è nella pratica il registro marche di Amazon.

Registro Marche Amazon: di cosa si tratta?

registro marche amazon

Il registro marche di Amazon (o Brand Registry all’inglese) è la piattaforma di questo e-commerce online che ti consente di preservare il tuo brand da eventuali minacce, che possono essere di vario tipo.

Si tratta di un sistema attivo che Amazon ha voluto introdurre per contrastare i problemi inerenti ai diritti di proprietà intellettuale. Dopo l’introduzione di tale registro, si sono registrate ben il 99% di violazioni in meno.

Nella pratica, questo sistema consiste in un servizio di controllo attivo per coloro che sono iscritti. Attraverso degli algoritmi automatici di ricerca, piuttosto che con il controllo umano, le varie pagine vengono ispezionate per controllare che non ci siano delle eventuali violazioni.

Questo viene anche effettuato attraverso un servizio di tracciamento a livello dell’articolo di vendita con lo scopo di combattere la contraffazione. Ad ogni prodotto viene associato un codice che viene analizzato all’atto della spedizione. In questo modo vengono inviati ai clienti solo prodotti sicuri ed originali.

Vedremo più avanti nel corso di questo articolo altri problemi che possono insorgere in termini di protezione del tuo brand e che sono combattuti attivamente dal registro marche di Amazon.

Perché iscriversi al Brand Registry di Amazon

Esaminiamo ora le ragioni principali per cui dovresti iscriverti al registro marche di Amazon. Alcune di esse li abbiamo già analizzate, ma andremo ad approfondirle in questa sezione.

Migliore rappresentanza del tuo marchio

Una volta che ti sarai iscritto al registro marche di Amazon, avrai maggiori potenzialità di controllo delle pagine in cui compaiono prodotti relativi al tuo brand.

Quello che è importante sottolineare è che su Amazon non è infrequente che ci siano molti venditori differenti a pubblicizzare e vendere lo stesso brand. Senza fare nomi, basti pensare ad esempio a quanti possono vendere dei prodotti cosmetici della stessa marca.

Attraverso il Brand Registry di Amazon, il proprietario intellettuale della marca può verificare che i dati riportati nella pagina di vendita siano corretti ed avere in generale maggiore controllo sui prodotti.

Protezione attiva del tuo brand

Il registro marche di Amazon ti dà accesso a dei tool per la protezione del tuo brand. Vediamo in questa sezione di approfondire questo concetto.

Avrai accesso a potenti strumenti per cercare e segnalare eventuali violazioni:

  • Ricerca globale: ti permette di ricercare in maniera facile e veloce, a partire dalla stessa schermata, contenuti in diversi Amazon Store
  • Ricerca per immagini: ti aiuta a trovare prodotti su Amazon simili ai tuoi utilizzando le tue immagini e il tuo logo
  • Ricerca di ASIN in blocco: una ricerca avanzata che prende come input un elenco di ASIN (i codici identificativi di un prodotto su Amazon) per verificare rapidamente che non ci siano eventuali violazioni

Quello che è importante evidenziare è che registrare il proprio marchio su Amazon non è fondamentale solo per i grandi brand, ma anche ad esempio per coloro che operano attraverso il private labeling, importando prodotti dalla Cina e apponendovi il proprio marchio.

Il registro marche di Amazon ti può aiutare a combattere in modo attivo gli episodi di Hijacking. Di cosa si tratta?

Nella pratica, quando vai a creare un nuovo prodotto relativo al tuo brand, a competere per la buybox ci sarai solo tu, almeno all’inizio. Vediamo un esempio per maggiore chiarezza:

brand registry amazon

In questo esempio abbiamo un prodotto venduto in private labeling, con marchio LBLA. Nella pagina è presente un solo venditore, presumibilmente il proprietario del brand.

Vediamo ora un altro caso:

registro marchi amazon

Per la vendita di questo cellulare sono presenti nella stessa pagina ben 36 offerte. Lo puoi notare dalla dicitura “Nuovo (36) da 126,50 euro”.

In questo caso la cosa è del tutto naturale, perché si tratta di una rivendita di un noto brand. La casa madre vende ai vari rivenditori autorizzati i prodotti, che mantengono la loro originalità.

Il problema è che anche nel primo caso, quello del private labeling, si può avere la situazione in cui altri competitor si potrebbero inserire nella tua pagina di vendita. E lo fanno in generale con prodotti simili ai tuoi ma con un marchio differente. Questo fenomeno è noto come Hijacking.

Perché lo fanno? Semplicemente per il fatto che una pagina già avviata ha già tutta una serie di vantaggi associati: dal posizionamento sul motore di ricerca interno di Amazon alle recensioni positive dei clienti.

Puoi combattere questo fenomeno attraverso il registro marche si Amazon. Se hai un problema di questo tipo, puoi fare una segnalazione ad Amazon chiedendo di rimuovere l’offerta del tuo concorrente.

In caso di necessità, devi sapere che Amazon offre un supporto dedicato 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

Strumenti di marketing esclusivi

Coloro che sono iscritti al registro marche di Amazon, hanno inoltre accesso ad una serie di strumenti di marketing esclusivi. Vediamo i più importanti:

  • Amazon Stores: nella pratica un negozio interno ad Amazon, che può essere costituito anche da più pagine, relativo al tuo brand. Puoi curare non solo i contenuti del tuo store, ma anche il design ed ottenere il tuo indirizzo web interno ad Amazon
  • Contenuti Arricchiti (EBC): una sorta di funzionalità premium di gestione delle schede prodotto, riservata ai brandi registrati, disponibile in seller central. Ti permette di personalizzare con immagini, video e testo la descrizione dei tuoi prodotti, direttamente nella scheda di vendita.
  • Pagine A+: si tratta di una funzionalità analoga alla precedente, ma disponibile per coloro che sono iscritti a vendor central.

Come registrare un marchio su Amazon

Passiamo ad illustrare la procedura di registrazione al brand registry di Amazon.

Prerequisiti necessari per registrarsi

Sono 3 i prerequisiti necessari affinché ci si possa iscrivere al registro marche di Amazon. Vediamoli uno ad uno:

  • Devi possedere un marchio attualmente registrato, che sia presente sui prodotti o sull’imballaggio
  • Devi poter verificare che sei il titolare dei diritti del marchio registrato
  • Devi avere un account Amazon, su seller central o vendor central

Di questi tre, sicuramente il primo prerequisito è anche il più stringente. Se non lo hai già fatto, puoi registrare il tuo marchio a livello europeo su questo sito.

Durante la procedura di registrazione del brand ti vengono chieste le categorie merceologiche cui fa riferimento. Scegli accuratamente, in quanto non si possono modificare in seguito.

Una volta completata la richiesta di registrazione del marchio, saranno necessari alcuni mesi per il suo completamento, durante i quali viene verificato ad esempio che il brand non esista già e vengono controllati eventuali conflitti con altri marchi preesistenti.

Procedura d’iscrizione

Veniamo alla procedura di iscrizione al registro marche di Amazon. Si tratta di completare alcuni semplici passaggi.

Prima di tutto, controlla di soddisfare tutti i prerequisiti di cui abbiamo parlato nella sezione precedente. Assicurati inoltre di ricordarti le credenziali di accesso al tuo account su seller/vendor central (se non hai ancora un account, ti verrà chiesto di crearne uno).

Una volta fatto ciò, naviga al sito di amazon brand e comincia la procedura di registrazione, cliccando sul pulsante sulla destra che recita “accedi”.

Per registrare il tuo brand hai bisogno delle seguenti informazioni:

  • Il nome del tuo brand
  • Il numero identificativo di registrazione dell’ente tramite cui lo hai registrato
  • Le categorie merceologiche di competenza (le stesse dichiarate all’atto della registrazione del brand)
  • In quali marketplace (ovvero paesi) desideri registrare il tuo marchio su Amazon

Ed è tutto su questo articolo sul registro marche di Amazon. Per altri contenuti relativi a questo marketplace, ti rimando al nostro blog AMZMentor.