Registro Marche Amazon: cos’è e perché iscriversi

registro marche amazon

Come funziona il registro marche di Amazon? E perché è importante iscriversi?

In qualità di venditore di Amazon forse ti sarai imbattuto nel fantomatico registro di marche di Amazon (o brand registry all’inglese).

Se non sai assolutamente a cosa serve o comunque hai la necessità di conoscere delle informazioni aggiuntive su questo tema, devo dirti che ti trovi proprio nel posto giusto!

Ci tengo a precisare fin da subito che le informazioni che troverai qui valgono sia per coloro che utilizzano Seller Central e vendono i loro prodotti, magari in private labeling, che per quelli che sono iscritti a Vendor Central, e in quanto tali, riforniscono direttamente Amazon stessa.

In questo articolo andremo a vedere che cos’è il registro marche di amazon, quali sono i prerequisiti per l’iscrizione ad esso e perché può essere importante procedere con la registrazione del tuo marchio su Amazon.

Ma partiamo dalle nozioni più basilari, parlando di cos’è nella pratica il registro marche di Amazon.

Registro Marche Amazon: di cosa si tratta?

registro marche amazon

Il registro marche di Amazon (o Brand Registry all’inglese) è la piattaforma di questo e-commerce online che ti consente di preservare il tuo brand da eventuali minacce, che possono essere di vario tipo.

Si tratta di un sistema attivo che Amazon ha voluto introdurre per contrastare i problemi inerenti ai diritti di proprietà intellettuale. Dopo l’introduzione di tale registro, si sono registrate ben il 99% di violazioni in meno.

Nella pratica, questo sistema consiste in un servizio di controllo attivo per coloro che sono iscritti. Attraverso degli algoritmi automatici di ricerca, piuttosto che con il controllo umano, le varie pagine vengono ispezionate per controllare che non ci siano delle eventuali violazioni.

Questo viene anche effettuato attraverso un servizio di tracciamento a livello dell’articolo di vendita con lo scopo di combattere la contraffazione. Ad ogni prodotto viene associato un codice che viene analizzato all’atto della spedizione. In questo modo vengono inviati ai clienti solo prodotti sicuri ed originali.

Vedremo più avanti nel corso di questo articolo altri problemi che possono insorgere in termini di protezione del tuo brand e che sono combattuti attivamente dal registro marche di Amazon.

Perché iscriversi al Brand Registry di Amazon

Esaminiamo ora le ragioni principali per cui dovresti iscriverti al registro marche di Amazon. Alcune di esse li abbiamo già analizzate, ma andremo ad approfondirle in questa sezione.

Migliore rappresentanza del tuo marchio

Una volta che ti sarai iscritto al registro marche di Amazon, avrai maggiori potenzialità di controllo delle pagine in cui compaiono prodotti relativi al tuo brand.

Quello che è importante sottolineare è che su Amazon non è infrequente che ci siano molti venditori differenti a pubblicizzare e vendere lo stesso brand. Senza fare nomi, basti pensare ad esempio a quanti possono vendere dei prodotti cosmetici della stessa marca.

Attraverso il Brand Registry di Amazon, il proprietario intellettuale della marca può verificare che i dati riportati nella pagina di vendita siano corretti ed avere in generale maggiore controllo sui prodotti.

Protezione attiva del tuo brand

Il registro marche di Amazon ti dà accesso a dei tool per la protezione del tuo brand. Vediamo in questa sezione di approfondire questo concetto.

Avrai accesso a potenti strumenti per cercare e segnalare eventuali violazioni:

  • Ricerca globale: ti permette di ricercare in maniera facile e veloce, a partire dalla stessa schermata, contenuti in diversi Amazon Store
  • Ricerca per immagini: ti aiuta a trovare prodotti su Amazon simili ai tuoi utilizzando le tue immagini e il tuo logo
  • Ricerca di ASIN in blocco: una ricerca avanzata che prende come input un elenco di ASIN (i codici identificativi di un prodotto su Amazon) per verificare rapidamente che non ci siano eventuali violazioni

Quello che è importante evidenziare è che registrare il proprio marchio su Amazon non è fondamentale solo per i grandi brand, ma anche ad esempio per coloro che operano attraverso il private labeling, importando prodotti dalla Cina e apponendovi il proprio marchio.

Il registro marche di Amazon ti può aiutare a combattere in modo attivo gli episodi di Hijacking. Di cosa si tratta?

Nella pratica, quando vai a creare un nuovo prodotto relativo al tuo brand, a competere per la buybox ci sarai solo tu, almeno all’inizio. Vediamo un esempio per maggiore chiarezza:

brand registry amazon

In questo esempio abbiamo un prodotto venduto in private labeling, con marchio LBLA. Nella pagina è presente un solo venditore, presumibilmente il proprietario del brand.

Vediamo ora un altro caso:

registro marchi amazon

Per la vendita di questo cellulare sono presenti nella stessa pagina ben 36 offerte. Lo puoi notare dalla dicitura “Nuovo (36) da 126,50 euro”.

In questo caso la cosa è del tutto naturale, perché si tratta di una rivendita di un noto brand. La casa madre vende ai vari rivenditori autorizzati i prodotti, che mantengono la loro originalità.

Il problema è che anche nel primo caso, quello del private labeling, si può avere la situazione in cui altri competitor si potrebbero inserire nella tua pagina di vendita. E lo fanno in generale con prodotti simili ai tuoi ma con un marchio differente. Questo fenomeno è noto come Hijacking.

Perché lo fanno? Semplicemente per il fatto che una pagina già avviata ha già tutta una serie di vantaggi associati: dal posizionamento sul motore di ricerca interno di Amazon alle recensioni positive dei clienti.

Puoi combattere questo fenomeno attraverso il registro marche si Amazon. Se hai un problema di questo tipo, puoi fare una segnalazione ad Amazon chiedendo di rimuovere l’offerta del tuo concorrente.

In caso di necessità, devi sapere che Amazon offre un supporto dedicato 7 giorni su 7, 24 ore su 24.

Strumenti di marketing esclusivi

Coloro che sono iscritti al registro marche di Amazon, hanno inoltre accesso ad una serie di strumenti di marketing esclusivi. Vediamo i più importanti:

  • Amazon Stores: nella pratica un negozio interno ad Amazon, che può essere costituito anche da più pagine, relativo al tuo brand. Puoi curare non solo i contenuti del tuo store, ma anche il design ed ottenere il tuo indirizzo web interno ad Amazon
  • Contenuti Arricchiti (EBC): una sorta di funzionalità premium di gestione delle schede prodotto, riservata ai brandi registrati, disponibile in seller central. Ti permette di personalizzare con immagini, video e testo la descrizione dei tuoi prodotti, direttamente nella scheda di vendita.
  • Pagine A+: si tratta di una funzionalità analoga alla precedente, ma disponibile per coloro che sono iscritti a vendor central.

Come registrare un marchio su Amazon

Passiamo ad illustrare la procedura di registrazione al brand registry di Amazon.

Prerequisiti necessari per registrarsi

Sono 3 i prerequisiti necessari affinché ci si possa iscrivere al registro marche di Amazon. Vediamoli uno ad uno:

  • Devi possedere un marchio attualmente registrato, che sia presente sui prodotti o sull’imballaggio
  • Devi poter verificare che sei il titolare dei diritti del marchio registrato
  • Devi avere un account Amazon, su seller central o vendor central

Di questi tre, sicuramente il primo prerequisito è anche il più stringente. Se non lo hai già fatto, puoi registrare il tuo marchio a livello europeo su questo sito.

Durante la procedura di registrazione del brand ti vengono chieste le categorie merceologiche cui fa riferimento. Scegli accuratamente, in quanto non si possono modificare in seguito.

Una volta completata la richiesta di registrazione del marchio, saranno necessari alcuni mesi per il suo completamento, durante i quali viene verificato ad esempio che il brand non esista già e vengono controllati eventuali conflitti con altri marchi preesistenti.

Procedura d’iscrizione

Veniamo alla procedura di iscrizione al registro marche di Amazon. Si tratta di completare alcuni semplici passaggi.

Prima di tutto, controlla di soddisfare tutti i prerequisiti di cui abbiamo parlato nella sezione precedente. Assicurati inoltre di ricordarti le credenziali di accesso al tuo account su seller/vendor central (se non hai ancora un account, ti verrà chiesto di crearne uno).

Una volta fatto ciò, naviga al sito di amazon brand e comincia la procedura di registrazione, cliccando sul pulsante sulla destra che recita “accedi”.

Per registrare il tuo brand hai bisogno delle seguenti informazioni:

  • Il nome del tuo brand
  • Il numero identificativo di registrazione dell’ente tramite cui lo hai registrato
  • Le categorie merceologiche di competenza (le stesse dichiarate all’atto della registrazione del brand)
  • In quali marketplace (ovvero paesi) desideri registrare il tuo marchio su Amazon

Ed è tutto su questo articolo sul registro marche di Amazon. Per altri contenuti relativi a questo marketplace, ti rimando al nostro blog AMZMentor.

Amazon Fba Italia: guida completa su cos’è, costi, opinioni e recensioni

amazon fba

Da qualche anno si sente molto parlare di Amazon Fba. Ma cos’è questa forma di business? Funziona davvero? Quali sono i costi da sostenere e quali i possibili guadagni?

Il mondo di Amazon Fba è ampio e variegato. Seppur in Italia questa forma di vendita sia scoppiata solo negli ultimi anni, c’è da dire che è stata introdotta negli Stati Uniti nel lontano 2006.

In questo articolo vedremo di dare una panoramica di insieme di tutte le questioni legate ad Amazon Fba: cos’è, come funziona, quali sono i costi e i guadagni, opinioni, esperienze e recensioni in merito.

Ovviamente, parlare di tutto in un’unico contenuto è di per sé impossibile. Sono informazioni su cui ci si potrebbe scrivere un libro (e qualcuno già lo ha fatto). Per cui, per tutti gli approfondimenti, ti manderò agli articoli specifici.

Senza perdere tempo in chiacchiere superflue, cominciamo a parlare di Amazon Fba.

Amazon Fba: guida introduttiva

Di seguito troverai descritti alcuni degli aspetti più importanti di Amazon Fba, dalle basi del processo, fino ad alcune considerazioni fiscali e dove poter imparare come guadagnarci.

Amazon Fba: cos’è e come funziona

Amazon Fba è una forma di business legata alla vendita di prodotti su Amazon appunto, ovvero il marketplace più visitato nel mondo di oggi.

L’acronimo FBA sta a indicare Fulfillment By Amazon, che tradotto in italiano significa “gestito da Amazon”.

amazon fba italia

Nella pratica, Amazon gestisce questioni come lo stoccaggio delle merci, la spedizione e l’imballaggio finale dei prodotti, così come il servizio clienti ed eventuali richieste di rimborso.

Perché utilizzare Amazon Fba piuttosto che fare tutto da soli?

Semplice. Ciò ti permette di evitare tutti quei costi di struttura legati all’immagazzinamento dei prodotti. Ovviamente Amazon si prende delle commissioni per questi servizi, ma sono molto inferiori rispetto a quelle che dovresti sostenere avendo un magazzino fisico.

Di fatti, l’avvento di Amazon Fba ha reso possibile a tutti, sia aziende consolidate che privati, di aprire il proprio store online e cominciare a vendere, costruendo in alcuni casi dei veri e propri imperi.

Ma come funziona nella pratica Amazon Fba?

Be’, a descriverlo il processo non è così complicato. Quello che si fa è operare in regime di private labelling, ovvero si fanno produrre degli articoli a dei fornitori terzi apponendo il proprio logo sulla scatola o sul prodotto stesso.

Solitamente, si scelgono dei fornitori in grado di produrre a basso costo. Molto spesso sono situati in Cina, oppure in altri paesi emergenti. Dopodiché, l’articolo viene spedito via mare o via aerea per poi essere importato nel paese dove si intende venderlo.

I prodotti arrivano così ad uno dei magazzini della logistica di Amazon, pronti per essere venduti. Nel frattempo, viene creata la propria pagina di vendita, comprensiva di parte testuale e foto.

Per approfondimenti sul processo legato ad Amazon Fba leggi anche questo articolo.

È possibile fare amazon fba senza partita IVA?

Veniamo dunque ad una delle domande che più di frequente vengono poste da coloro che vogliono iniziare a fare soldi con questo business. La domanda è la seguente:

È possibile vendere su amazon fba senza partita IVA?

Ebbene, ahimè devo dirti che la risposta è no. Trattandosi infatti di un business che prevede la vendita continuativa di merci, è necessario non solo avere una partita IVA, ma iscriversi anche al registro delle imprese.

Potrai operare da privato, con regime ordinario o forfettario secondo le tue esigenze, oppure, se ci sono i presupposti, aprire una società (in tal caso ti consiglio una srl).

Il tipo di azienda di cui ti servirai andrà a impattare sul costo da sostenere all’inizio e su alcune modalità di gestione fiscale. Con un regime forfettario, ad esempio, non gestisci l’IVA d’acquisto e di vendita della merce, mentre con quello ordinario sì.

Il modo migliore per iniziare con Amazon Fba

Ora che ti ho illustrato quali sono i principi su cui si basa il modello di business basato su Amazon Fba, la domanda successiva che ti potrai porre è la seguente:

Come posso anche io iniziare a guadagnare con Amazon Fba?

Sulla base della mia esperienza sul campo e, vedendo anche il percorso di coloro che sono diventati veramente bravi con Amazon Fba, quello che ti consiglio è di seguire un percorso che ti consenta di imparare dai migliori.

Questo nella pratica si traduce nel frequentare un corso su Amazon FBA. Ne esistono sia in lingua italiana che inglese e per tutte le fasce di prezzo.

Quello che ti consiglio io personalmente è di scegliere un corso che preveda non solo delle videolezioni, ma anche una qualche forma di assistenza, via email piuttosto che tramite coaching call.

Su questo articolo puoi trovare la mia selezione personale dei migliori 3 corsi su amazon fba in lingua italiana, direttamente da coloro che hanno fatto bei soldi in questo campo.

Amazon Fba: recensione su costi e guadagni

Non si può valutare un nuovo modello di business senza parlare di denaro. L’intento di questa sezione è proprio quello di chiarire alcuni aspetti molto importanti, a partire dai costi da sostenere, sia fissi che variabili, per poi parlare dei guadagni che si possono realizzare.

Le principali fonti di costo

Amazon Fba prevede per come è concepito sia dei costi fissi, che potremmo definire di mantenimento, che dei costi variabili, legati alla quantità di prodotti venduti.

Nella prima categoria rientrano alcune spese di avviamento dell’attività, come l’apertura della partita IVA, piuttosto che la frequentazione di un corso. Inoltre, va considerato anche il costo di abbonamento ai software necessari per portare avanti l’attività.

Nella seconda categoria, abbiamo i costi variabili. Vediamoli uno ad uno:

  • Produzione: Il primo costo variabile da sostenere è sicuramente quello legato all’acquisto della merce, che viene prodotta dal tuo fornitore in Cina o nel paese che avrai prescelto;
  • Spedizione: successivamente, le merci dovranno essere spedite. A seconda della distanza tra punto di partenza e destinazione, la modalità di trasporto scelta, il peso e il volume del tuo lotto, dovrai sostenere un costo che solitamente parte dalle centinaia di euro, fino ad arrivare a qualche migliaio per le spedizioni più corpose;
  • Importazione: i costi di importazione comprendono due importanti voci. La prima riguarda l’IVA di acquisto. A qualsiasi merce importata da un paese al di fuori dell’UE va infatti applicata l’imposta sul valore aggiunto, pari al 22% in Italia. La seconda voce è il codice Taric, che dipende dalla categoria merceologica. Di solito si aggira su qualche punto percentuale del valore della merce fatturato dal fornitore;
  • Lancio: il lancio del prodotto è quell’operazione in cui si immette l’articolo di vendita per la prima volta sul mercato di Amazon. I costi da sostenere sono di natura promozionale. Possono riguardare ad esempio l’uso della pubblicità su Amazon piuttosto che l’uso di coupon sconto (che vanno a ridurre il profitto);
  • Logistica: i costi di logistica comprendono tutte le operazioni che vengono fatte nel momento in cui i tuoi prodotti arrivano nel magazzino di Amazon: dallo spostamento all’imballaggio finale, dalla spedizione al cliente alla gestione di eventuali reclami. Di solito ammontano ad una percentuale variabile dal 6% al 20% del prezzo finale di vendita;
  • Stoccaggio: infine, le commissioni di stoccaggio si riferiscono all’affitto dello spazio nel magazzino di amazon. Si aggirano attorno ai 20-30 euro al metro cubo al mese.

Per una discussione completa sui costi di amamzon fba e su come calcolare il profitto ti rimando alla nostra guida ai costi.

Quanto si guadagna con Amazon Fba

Ma parliamo ora della parte se vogliamo più interessante, ovvero quella legata ai guadagni di Amazon Fba. Quanti soldi puoi farci?

Allora, il guadagno è legato al numero dei prodotti in vendita. Quello che è importante sottolineare è che c’è bisogno di un investimento iniziale legato ai costi di avviamento dell’attività e di produzione, spedizione, importazione e lancio del primo prodotto.

Solitamente, il profitto medio su di un prodotto venduto è del 30% rispetto al prezzo di vendita finale su Amazon, al netto di tutte le spese da sostenere. Per cui, se vendi un lotto per un totale di 4000 euro, il tuo guadagno in media sarà di 1200 euro.

Dico in media perché la situazione è molto variabile a seconda del prodotto scelto. Proprio per questo motivo la fase di selezione del prodotto è così importante.

Inoltre, più prodotti si vendono, maggiore sarà il tuo guadagno. Bisogna anche considerare che è necessario mantenere la liquidità necessaria al riordino del lotto e all’acquisto di nuovi prodotti.

Detto ciò, ci sono persone che realizzano tranquillamente profitti (reddito – costi) dell’ordine dei 10.000 euro al mese.

Amazon Fba funziona davvero?

Passiamo alla questione che conta davvero: si possono davvero fare soldi con Amazon Fba?

Ebbene, voglio fin da subito chiarire che questa è la mia risposta personale, basata sulla mia personale esperienza. Non voglio convincerti né forzarti a credere alla mia parola. Ti invito al contrario a documentarti e a vedere diverse opinioni.

Ma passiamo a quello che ne penso in materia.

Allora, Amazon Fba è un’opportunità di business che funziona, a patto che tu ti ci metta di impegno e impari tutto quello che c’è da sapere.

E questo per due motivi. Prima di tutto ci sono i tuoi soldi in ballo. Un tuo errore procedurale potrebbe portarti a perdere tutto o una parte di quello che hai investito. Perciò, prima di procedere, assicurati di sapere quello che stai facendo.

Secondo, vendere su Amazon significa ritagliarsi delle fette di mercato, e per farlo, ti occorre di sbaragliare la concorrenza. Molto spesso si tratta di venditori che operano in quel settore da anni e non puoi pretendere che tu, l’ultimo arrivato, sia in grado di superarli fin da subito.

Ci sarà in altre parole un processo di apprendimento sul campo, in cui migliorerai giorno dopo giorno, che ti permetterà di vedere dei risultati dopo qualche mese.

Non aspettarti guadagni facili ed immediati. Non è così che funziona la vita.

Opinioni ed esperienze su Amazon Fba

Dopo averti illustrato la mia personale recensione ed esperienza con il mondo di Amazon Fba, è il momento di presentarti le opinioni di coloro che, nel bene o nel male, hanno avuto a che fare con questo tipo di business.

Ho selezionato alcuni video che son sicuro ti potranno aiutare a farti un’idea.

Ed è tutto per questo articolo su Amazon Fba. Per tutti gli approfondimenti ti rimando agli articoli del nostro blog AMZMentor.

Amazon PPC Italia: come usare la pubblicità pay per click di Amazon

amazon ppc

Cos’è Amazon PPC? E come può aiutare il tuo business come venditore su Amazon?

Dopo aver parlato in generale delle possibilità offerte da Amazon Advertising, è giunto il momento di descrivere in modo più dettagliato cos’è esattamente Amazon PPC e come utilizzarla al meglio.

Di tutte le modalità che Amazon ti mette a disposizione, in questo articolo parleremo essenzialmente della tipologia Sponsored Products, ma gli stessi consigli si applicano con qualche marginale adattamento anche agli altri casi.

D’altronde, quasi la stragrande maggioranza degli utenti si concentra su questa tipologia di advertising, mentre le altre vengono utilizzate da venditori esperti o grandi brand.

Per cui, qualora tu voglia avere delle informazioni in più sia su amazon ppc in generale che sulle modalità di ottimizzazione delle campagne pubblicitarie, ti trovi nel posto giusto.

Amazon PPC: cos’è?

Amazon PPC non è altro che il servizio che ti dà la possibilità di sponsorizzare i tuoi prodotti piuttosto che il tuo brand all’interno di questo marketplace. L’acronimo PPC è l’abbreviazione di Pay Per Click, che sta a indicare appunto che si paga solamente quando un utente clicca sul tuo annuncio.

Questa modalità funziona esattamente allo stesso modo di Google Ads, mentre è diversa dalla pubblicità di Facebook, dove si paga non solo per i click, ma anche per le visualizzazioni.

Possono usufruire di Amazon PPC:

  • I venditori in FBA e FBM che si appoggiano alla piattaforma sellercentral
  • i fornitori di amazon che operano tramite vendorcentral
  • coloro che si occupano di kindle publishing

In generale, la piattaforma tramite cui operare è quella di amazon advertising, anche se è possibile accedere alla sezione delle campagne pubblicitarie ad esempio all’interno di sellercentral o delle altre piattaforme già citate.

Perché utilizzare Amazon PPC

L’utilizzo di Amazon PPC è assolutamente consigliabile quando si immette il proprio articolo di vendita per la prima volta sul mercato di Amazon, procedura nota come lancio del prodotto.

Siccome l’algoritmo di Amazon viene a dipendere dalle vendite che il prodotto ha effettuato in passato, premiando gli articoli più redditizi, è fondamentale creare rapidamente le prime conversioni.

Un modo per farlo è sicuramente attraverso Amazon PPC. Attraverso gli annunci pubblicitari potrai infatti avere una maggiore esposizione. Gli utenti cliccheranno sul tuo annuncio e, se la pagina di vendita è buona e con foto accattivanti, riuscirai a fare le prime vendite.

In questo modo avrai la possibilità di scalare le posizioni del BSR di Amazon, posizionarti per le keyword di tuo interesse e ottenere delle conversioni anche dalle cosìddette visite organiche, ovvero quelle che dipendono dal tuo posizionamento su Amazon.

La pubblicità pay per click di Amazon si può anche utilizzare quando il prodotto è giù stato lanciato, per ottimizzarne il posizionamento organico, selezionando opportunamente le parole chiave specifiche per cui si vuole rankare ancora di più.

Cenno alle tipologie di Ads

Anche se ti ho detto nell’introduzione che parleremo esclusivamente di sponsorizzazione del prodotto, mi sembra doveroso riassumerti brevemente la varie tipologie di Ads disponibili, rimandando per tutti gli approfondimenti del caso a questo articolo.

In breve, ci sono tre possibilità di utilizzo delle campagne pubblicitarie:

  • Sponsored Products: si tratta della pubblicità pay per click di Amazon di cui parleremo in questo articolo. Ti consente di sponsorizzare i tuoi singoli articoli di vendita, facendoli risaltare rispetto alla concorrenza;
  • Sponsored Brands: una seconda modalità di sponsorizzazione, che riguarda più in generale il tuo brand. In questo caso si possono creare degli annunci in cui risalta il tuo nome e in cui compaiono più prodotti;
  • Sponsored Display: si tratta di una tipologia relativamente nuova di advertising, attualmente in fase beta. Ti consente di operare delle campagne di retargeting esterne ad Amazon. In sostanza, clienti che in passato hanno visitato la tua pagina di vendita, visualizzeranno i tuoi annunci display ad esempio su Facebook o Instagram.

Come usare la pubblicità pay per click di Amazon

Entriamo nel vivo della trattazione di questo articolo e parliamo di come usare nella pratica la pubblicità pay per click di Amazon.

Ti ricordo che qui di seguito facciamo riferimento alle campagne Sponsored Products, ma gli stessi accorgimenti possono essere applicati alle altre tipologie di sponsorizzazione, seppur con qualche lieve correzione.

Dashboard

Cominciamo parlando dei grafici che vedrai visualizzati nella tua sezione relativa alle campagne pubblicitarie, attraverso cui potrai controllare le tue prestazioni.

Ovviamente, avrai accesso a questi dati solo quando hai già delle campagne attive da almeno qualche giorno.

Di seguito vediamo un esempio dal sito adverting.amazon.com in cui sono riassunte le performance degli ultimi giorni degli annunci pubblicitari sponsored products. Le stesse considerazioni valgono su sellercentral.

amazon ppc

In particolare, cinque sono i dati più importanti di cui devi tenere di conto:

  • Spend (Spesa): si tratta dell’importo totale speso in campagne pubblicitarie nell’intervallo di tempo considerato;
  • Sales (Vendite): l’importo totale delle vendite realizzate tramite i tuoi annunci. Per andare in profitto è necessario ovviamente che sia maggiore dell’importo speso;
  • ACOS: Advertising Cost Of Sales, ovvero il rapporto tra la spesa e le vendite ottenute tramite le campagne pubblicitarie. Più tale percentuale è bassa, meglio è. Valori tipici di una buona campagna si attestano attorno al 30-40%;
  • CPC: Cost Per Click, vale a dire il costo medio di ogni click;
  • CTR: Click Through Rate, il rapporto tra il numero di utenti che ha cliccato il tuo annuncio e tutti coloro che lo hanno visualizzato.

Targeting automatico

Parliamo ora di come creare una campagna pubblicitaria. In generale, si hanno possibilità:

  • Targeting automatico
  • Targeting manuale

Nel targeting automatico è il sistema a decidere per quali parole chiave far apparire i tuoi annunci, in base ad algoritmi interni che considerano l’attinenza del tuo prodotto con determinate keyword.

Nel targeting manuale, invece, sei tu a decidere le parole chiave per cui sponsorizzare il tuo prodotto.

Ora, in una fase iniziale è sempre bene utilizzare il targeting automatico con un budget per click almeno pari a quello consigliato.

In questo modo riuscirai a comparire per le tutte keyword, anche quelle a più alto traffico e potrai ottenere delle preziose informazioni, come ad esempio quali sono le parole chiave che convertono di più.

In questo video trovi spiegata la procedura per creare una campagna sponsored products a targeting automatico.

Targeting manuale

Dopo aver mandato la pubblicità a targeting automatico per una o due settimane, potrai considerare di passare al targeting manuale.

La scelta delle keyword è basata su dei report più avanzati che puoi scaricare direttamente da seller central (vedi il prossimo paragrafo per i dettagli).

Qui di seguito trovi la procedura per creare la tua campagna a targeting manuale.

Inoltre, qui sotto c’è un approfondimento sulla corrispondenza delle parole chiave.

Report pubblicitari avanzati

A partire da sellercentral, navigando sulla sezione report -> report pubblicitari, è possibile scaricare un dettaglio delle campagne di advertising relative ad un determinato periodo.

Come risultato otterrai un file che contiene le informazioni in dettaglio per ogni parola chiave, incluse le visualizzazioni, il CPC, il CTR e le conversioni effettuate.

Attraverso un report di questo tipo potrai scegliere con cura le parole chiave da utilizzare nel targeting manuale ed ottimizzare il budget speso, favorendo una riduzione dell’ACOS.

amazon ppc Italia

Automazione delle campagne

Nel caso in cui il tuo business stia andando bene e tu venda più prodotti, che abbiano più di una campagna ciascuno, potrebbe essere conveniente utilizzare uno strumento che automatizzi le tue campagne pubblicitarie.

Uno dei più interessanti è il Kinetic di Vira Launch. Oltre a gestire tutte le tue campagne, ti permette di aggiungere delle regole per ottimizzare il budget di spesa, che ti permetteranno di fare tutto in automatico.

Trovi maggiori informazioni in merito a questo link.

Ed è tutto per questo articolo su Amazon PPC. Ricorda che l’utilizzo delle inserzioni a pagamento in questo marketplace è di per sé fondamentale. Per questo è importante imparare ad utilizzarle al meglio.

Viral Launch Italia: guida su cos’è e come funziona

viral launch

Cos’è Viral Launch? Come funziona? E in che modo ti può aiutare con il tuo business su Amazon?

Quest’oggi ti voglio parlare di un’altra grande piattaforma che domina la scena internazionale nel settore dell’Amazon Fba: si tratta proprio di Viral Launch.

In particolare, questo articolo si propone come una guida generale a cos’è Viral Launch, come funziona, quali strumenti ti mette a disposizione, quanto costa e perché dovresti sceglierlo rispetto ad altri software del settore.

Al termine della lettura di questo contenuto avrai ben chiaro cosa puoi e cosa non puoi fare con Viral Launch e potrai decidere se servirtene per i tuoi scopi o meno.

Perché si sa, là fuori le piattaforme disponibili sono tante e di certo, soprattutto se sei agli inizi del tuo business su Amazon FBA, dovrai fare una scelta. In tal senso, Viral Launch rappresenta davvero la piattaforma da scegliere? Trovi tutto descritto in questo articolo!

Viral Launch: cos’è?

viral launch cos'è

Viral Launch (qui il sito ufficiale) in poche parole è una piattaforma che offre ai venditori di amazon e, in particolare a quelli che si servono della sua logistica, una serie di strumenti e servizi che possono rivelarsi molto utili.

Con una concorrenza che cresce ogni anno, è infatti impensabile oggi come oggi non utilizzare dei software per vendere su amazon, soprattutto se operi su mercati molto competitivi come quello americano o tedesco.

Al contrario, come ci viene insegnato in molti corsi su amazon fba, è indispensabile utilizzare una o più piattaforme e Viral Launch è sicuramente per molti una della migliori sulla piazza.

Questi software ti permettono di avere un vantaggio competitivo rispetto alla concorrenza, permettendoti di guadagnarti delle fette di mercato, incrementando le tue vendite e i tuoi guadagni.

In particolare, Viral Launch ti mette a disposizione sia dei tool che dei servizi veri e propri. Cominciamo dai primi.

Guida a come funziona Viral Launch

Gli strumenti di Viral Launch sono molteplici e si occupano di diverse funzioni: puoi trovarle riassunte nella seguente immagine, presa direttamente dal suo sito.

viral launch

Ti riassumo qui in italiano le principali funzioni di cui di occupano:

  • Ricerca del prodotto
  • Monitoraggio della concorrenza
  • Ricerca delle parole chiave
  • Ottimizzazione della pagina di vendita
  • Ottimizzazione del tasso di conversione
  • Lancio del prodotto e SEO
  • Pubblicità PPC su Amazon
  • Monitoraggio delle parole chiave

Ora, piuttosto che descrivere cosa significa nella pratica ciascuna di queste funzioni, preferisco parlartene qui di seguito, quando analizzerò ciascuno degli strumenti uno per uno. In particolare, ci sono 9 tool principali di cui si compone la piattaforma. Vediamoli insieme.

Kinetic PPC

Cominciamo a parlare degli strumenti che ti mette a disposizione Viral Launch parlando di quello che è stato introdotto più di recente, per la precisione nell’estate del 2019.

Questo strumento prende il nome di Kinetic PPC e ti permette di automatizzare completamente le tue campagne di advertising su Amazon.

La pubblicità Pay Per Click di Amazon è uno strumento fondamentale sia nella fase di lancio del prodotto che in quella di ottimizzazione del posizionamento SEO.

Kinetic PPC ha il grande vantaggio rispetto alla piattaforma originale di Amazon di poter introdurre delle regole che ti permettono di automatizzare e ottimizzare il budget delle tue campagne, favorendo una riduzione dell’ACOS (Average Cost Of Sale).

Puoi avere un assaggio di come funziona in questo video.

Product Discovery

Il prossimo strumento che andiamo a vedere è quello relativo alla ricerca prodotto. Attraverso dei filtri differenti potrai individuare delle possibili opportunità di entrata.

Si tratta di un tool molto simile a quello che ha Jungle Scout. Basta selezionare alcuni parametri, come la categoria, il range di prezzo o il guadagno desiderato per accedere ad una lista di prodotti che soddisfano i requisiti.

È molto importante ribadire che la scelta del prodotto da vendere tramite amazon fba non è mai casuale, ma frutto di un’attenta analisi e di settimane se non mesi di monitoraggio di vari prodotti.

Scegliere un buon prodotto significa in tal senso assicurarsi un guadagno futuro che continuerà con il tempo, ad ogni riordino della merce. Per cui, non prendere troppo alla leggera questa fase.

viral launch italia

Market Intelligence

Lo strumento Market Intelligence di Viral Launch è accessibile tramite app ma nella pratica si utilizza tramite la chrome extension. Anche in questo caso, tranne alcune peculiarità, risulta molto simile a quella di Jungle Scout o AmzScout.

L’ho voluto provare digitando su amazon.it la query “giocattoli per bambini”. Mi è comparsa quindi una lista completa di risultati. Dopodiché ho attivato la chrome extension e questi sono i dati che viral launch ci mette a disposizone.

Nella prima schermata top sellers è possibile visualizzare alcune caratteristiche generali dei migliori venditori, come il BSR o le vendite medie.

viral launch chrome extension

Nella tab market trends si possono individuare delle eventuali stagionalità dei prodotti legati alla keyword digitata. In questo caso, si può denotare come il mercato dei giocattoli subisca un buon incremento nel periodo natalizio, e questo per ovvi motivi.

viral launch chrome extension

Nella tab VL analysis troverai alcuni tratti salienti della nicchia esaminata, che includono una valutazione da 0 a 5 per l’idea del prodotto, le possibili vendite mensili e le recensioni necessarie per avere delle buone vendite.

viral launch chrome extension

Infine, nell’ultima tab cost calculator, trovi un’analisi dei costi di un prodotto facente parte di quella categoria e che ha delle dimensioni medie predefinite, che sono peraltro modificabili.

viral launch chrome extension

Keyword Research

Lo strumento keyword research serve in pratica alla ricerca del volume della parola chiave digitata e delle sue correlate. Ti vengono inoltre fornite altre interessanti informazioni, come il prezzo medio dei prodotti correlati alla keyword selezionata e il numero medio di recensioni di questi.

Di seguito trovi un esempio per la parola chiave “Yoga Mat” nel mercato americano.

viral launch keyword research

Siamo solo a metà della carrellata dei tool offerti da Viral Launch, ma puoi già ben vedere le opportunità e le funzionalità offerte da questa piattaforma. Cosa aspetti allora? Prova oggi in via del tutto gratuita il software cliccando sul pulsante qua sotto!

Competitor Intelligence

Competitor Intelligence è uno strumento molto avanzato di Viral Launch che ti permette di monitorare e studiare diverse caratteristiche dei tuoi concorrenti nelle nicchie dove hai deciso di entrare.

Attraverso lo studio della tua concorrenza potrai decidere la strategia da adottare per guadagnarti delle fette crescenti di mercato e aumentare il numero delle tue vendite.

In questo video puoi trovare una spiegazione completa su come funziona e quali informazioni puoi reperire da questo tool.

Listing Builder

Il Listing Builder di Viral Launch è il tool utilizzato per creare le tue pagine di vendita, un po’ come lo strumento Scribbles di Helium10.

Puoi trovare una grande quantità di parole chiave correlate alla principale relativa al tuo prodotto, per poi selezionarle e inserirle nei vari campi testuali della tua pagina di vendita, come il titolo, l’elenco puntato, la descrizione e i campi compilabili direttamente da seller central nelle keyword backend.

In tal senso, si tratta di uno strumento tutto in uno, che ti consente di ricercare le parole chiave per poi inserirle comodamente per la creazione della tua pagina di vendita.

viral launch listing builder

Listing Analyzer

Il Listing Analyzer di Viral Launch è uno strumento potentissimo che ti consente di analizzare quanto la tua pagina di vendita è ottimizzata.

Lo strumento ti fornisce tutta un serie di informazioni relative a cosa va già bene e cosa andrebbe migliorato, in relazione alla tua concorrenza.

Trovi tutti gli approfondimenti del caso in questo video.

Keyword Manager

Il keyword manager di Viral Launch è forse uno degli strumenti più utili di tutto il set. Ti consente di verificare non solo per quali parole chiave è posizionato il tuo prodotto, ma ti permette anche di valutare tale posizionamento nel tempo.

In questo modo potrai controllare il tuo stato di indicizzazione sul motore di ricerca interno di Amazon e valutare se è necessario ottimizzare la tua pagina per alcune keyword specifiche.

Trovi maggiori informazioni in merito nel video qui sotto.

Split Testing

Concludiamo la carrellata degli strumenti che ti mette a disposizione Viral Launch con il Listing Dojo, un tool che ti consente di fare delle prove di split testing.

Per chi non lo sapesse, lo split testing è quella tecnica che ti permette di valutare l’efficacia di diverse varianti della tua pagina di vendita, per poi scegliere quella che ha avuto le migliori prestazioni.

viral launch split testing

Considerando tutti gli strumenti che ti mette a disposizione Viral Launch, si tratta di un set incredibile, a cui difficilmente potrai rinunciare. Inizia oggi la prova gratuita per valutare tu stesso le sue potenzialità! Inoltre, cliccando sul pulsante qui sotto avrai diritto ad uno sconto del 15% sul costo di abbonamento!

Viral Launch

Strumenti e servizi avanzati per costruire passo dopo passo il tuo business su Amazon!

Servizi aggiuntivi di Viral Launch

Oltre all’insieme di strumenti di cui ti ho parlato precedentemente, è possibile usufruire di alcuni servizi aggiuntivi che vanno pagati separatamente.

In questo modo, potrai accedere direttamente alla professionalità di persone che lavorano in mercati competitivi, come quello americano o tedesco.

In questo paragrafo mi limiterò a descriverli, per poi parlare del loro costo nella sezione dedicata ai prezzi.

Lancio Prodotto

Il primo servizio che ti offre Viral Launch è quello relativo al lancio del prodotto.

Ti ricordo per lancio del prodotto si intende quella fase in cui la tua merce è arrivata al magazzino di Amazon ed è pronta per essere venduta per la prima volta su Amazon.

Siccome il posizionamento su questo marketplace dipende in maniera rilevante dallo storico delle vendite dei prodotti, e non essendone disponibile uno quando il prodotto è nuovo, è importante cominciare a creare conversioni rapidamente.

Per cui si adottano tutta una serie di tecniche per effettuare il lancio dei prodotti, di cui la pubblicità PPC e i giveaways ne rappresentano solo alcuni esempi.

Fotografia Prodotto

Altro servizio di Viral Launch è quello fotografico. Ti ricordo anche qua che le foto sono forse la parte più importante di tutta la pagina di vendita.

Il cliente medio, infatti, di solito non ha né il tempo, né la voglia di leggere i contenuti testuali (a parte il titolo) e si affida alle foto per dedurre tutte le caratteristiche dell’articolo in vendita.

Avere delle foto professionali può davvero fare la differenza tra un prodotto di successo ed uno destinato a non vendere.

Ottimizzazione della pagina di vendita

Terzo servizio offerto da Viral Launch riguarda l’ottimizzazione della tua pagina di vendita. Verranno in sostanza analizzate tutte le parti più importanti della tua pagina (chiamata listing in inglese) e suggerite tutta una serie di possibili migliorie.

Una consulenza di questo genere può essere molto importante in mercati davvero competitivi o per prodotti relativi a keyword ad alto volume che possono consentirti di fare dei bei soldi.

Gestione della pubblicità PPC di Amazon

Sei una frana con la pubblicità di Amazon oppure semplicemente non hai il tempo materiale per gestire le tue campagne pubblicitarie? Viral Launch ha la soluzione anche a questo!

Grazie al servizio di gestione della pubblicità PPC di Amazon potrai affidare le tue promozioni a dei professionisti di alto livello, che faranno il lavoro sporco al posto tuo!

Tu devi solo sederti, rilassarti e vedere le vendite che aumentano!

E con questo si conclude la presentazione dei servizi offerti da Viral Launch. Per avere maggiori informazioni, clicca qui sotto.

Viral Launch Costo

È giunto il momento di parlare di uno dei fattori più rilevanti ai più per decidere se utilizzare Viral Launch o meno: si tratta ovviamente del costo. Iniziamo dal software che comprende i vari tool per poi procedere con i prezzi dei servizi aggiuntivi.

Costo del software di Viral Launch

Come avviene spesso per questo tipo di piattaforme, sono disponibili diversi pacchetti. Li trovi riassunti nella schermata seguente. Sono il:

  • Beginner, ad un costo di $59/mese
  • Pro, ad un costo di $99/mese
  • Brand Builder, ad un costo di $149/mese
  • Kinetic, ad un costo di $199/mese

Puoi ottenere due mensilità gratuite se decidi di acquistare l’abbonamento annuale.

viral launch costo

Di seguito trovi riassunti i dettagli per i quattro piani. Si differenziano in sostanza per quali tool puoi utilizzare e in che quantità.

viral launch prezzo

Ti ricordo che puoi provare la piattaforma software in maniera del tutto gratuita per verificare se fa al caso tuo o meno. In più, puoi ottenere oggi uno sconto sul prezzo di listino del 15% cliccando sul pulsante qui in basso!

Viral Launch

Strumenti e servizi avanzati per costruire passo dopo passo il tuo business su Amazon!

Lancio del prodotto

Il costo del servizio di lancio del prodotto dipende dal marketplace in cui operi. Di seguito trovi riassunti i vari prezzi:

  • $200 per il mercato americano
  • $100 per i mercati inglese, tedesco e canadese
  • $50 per i mercati francese, italiano e spagnolo

Ottimizzazione della pagina di vendita (Listings)

Per l’ottimizzazione della pagina di vendita sono disponibili tre soluzioni solo per il mercato americano, che hanno un costo rispettivamente di $497, $597 e $997.

Per i restanti mercati il costo è sempre lo stesso e pari a 397 dollari.

Foto Prodotto

Per quanto riguarda il servizio fotografico sono disponibili tre pacchetti differenti, di cui il più economico costa $597, quello intermedio $797 e quello completo $1447.

costo viral launch foto

Gestione pubblicità PPC

Per quanto riguarda il servizio di gestione della pubblicità PPC, non esiste un costo fisso. Il prezzo ovviamente varia a seconda dalla complessità del tuo account su sellercentral, da quanti prodotti sponsorizzi e da quante campagne hai per ogni prodotto.

Per cui, riceverai un preventivo dopo aver compilato un formulario di contatto.

Opinioni e recensioni su Viral Launch

Concludiamo questo articolo su Viral Launch con alcune opinioni in merito, seguite dalla mia personale recensione.

Il rating di Viral Launch su TrustPilot, il sito di recensioni numero uno al mondo, è di 4,3 su 5, il che dimostra il successo che questa piattaforma ha riscontrato in vari paesi.

Gli utenti sono in generale soddisfatti sia dei vari tool messi a disposizione da Viral Launch, che del supporto tecnico offerto in caso di problemi o questioni da chiarire.

viral launch opinioni

Personalmente, ritengo che Viral Launch si collochi nella top 3 delle migliori piattaforme per venditori di Amazon. Gli strumenti che offre sono molto validi e in continuo sviluppo.

Non a caso questa estate è uscito l’ultimo di essi (Kinetic PPC), che rappresenta una ciliegina sulla torta che si aggiunge ad un già valido set di strumenti.

Ritengo che sia una piattaforma a 360° che ti può aiutare in gran parte delle fasi di tutto il processo, dalla ricerca prodotto, fino alle campagne di advertising e all’ottimizzazione della tua pagina di vendita.

In definitiva, consiglio a tutti di utilizzare Viral Launch. Clicca qui sotto per accedere ad una prova gratuita ottenendo anche uno sconto lifetime del 15% sul software!

Viral Launch

Strumenti e servizi avanzati per costruire passo dopo passo il tuo business su Amazon!

AMZTracker: costo, recensione e opinioni su questa piattaforma

amztracker

Come funziona AMZTracker? E come può aiutarti a fare soldi in qualità di venditore su Amazon?

In questo articolo ti parlerò di un’altra piattaforma abbastanza nota, che contiene una serie di utili strumenti per coloro che vendono su amazon e in particolare per quelli che si avvalgono di Amazon FBA (Fulfilled By Amazon).

In particolare, andremo a vedere cos’è Amztracker, quali sono i tool che ti mette a disposizione, la sua chrome extension (Unicorn Smasher) e una panoramica dei prezzi per i vari pacchetti.

Concluderemo con alcune opinioni in merito su AMZTracker, magari confrontandolo con altri software disponibili sulla piazza.

Al termine della lettura avrai sicuramente un’idea più chiara di come funziona Amz tracker e potrai valutare se servirti di esso o di un altro servizio per venditori.

Cos’è AMZTracker

AMZTracker (qui il sito ufficiale) è una piattaforma che esiste diversi anni, nata con lo scopo (come dice il nome stesso) di tracciare alcuni dati importanti per tutti coloro i quali fanno della vendita su amazon un vero e proprio business.

La missione dei creatori di Amz tracker è di fornire ai venditori delle importanti informazioni, che permettano loro di avere un vantaggio competitivo sulla concorrenza e di favorire un maggior numero di vendite.

Pur essendo meno noto rispetto ad altri software del settore, come Jungle Scout o Helium10, anche AMZTracker fornisce degli strumenti che davvero possono fare la differenza.

Ovviamente, non ha senso abbonarsi a tutte le piattaforme disponibili sulla piazza per i venditori di Amazon. Per questo ti illustro nella prossima sezione gli strumenti che trovi su AMZTracker e poi sarai tu stesso a valutare quale software utilizzare.

I Migliori Tool di AMZTracker

Dopo un attento utilizzo del software, ho selezionato i 5 tool di AMZTracker che reputo più interessanti.

Rankings

Rankings è lo strumento possiamo dire più importante di AMZTracker, che ti permette (come dice il nome) di monitorare il posizionamento delle keyword associate a determinati prodotti.

In questo modo è possibile verificare se il posizionamento del tuo prodotto sta migliorando, o se è necessario attuare magari delle procedure di ottimizzazione SEO della pagina e comunque volte ad aumentare il volume delle vendite.

Come ti ho già detto in questo articolo, infatti, il ranking delle varie keyword non è indipendente dallo storico di vendite del prodotto.

Il processo di monitoraggio delle parole chiave comincia con l’aggiungere un prodotto allo strumento ranking di Amz tracker. Consulta questo video per vedere come fare.

Il passo successivo è quello di aggiungere un certo numero di keyword da monitorare per il prodotto che si è inserito. La procedura di come aggiungere le parole chiave da monitorare è illustrata nel seguente video.

Sales Tracking

Un altro tool di monitoraggio che ti mette a disposizione AMZTracker è il Sales Tracking, che ti consente di tenere sott’occhio le vendite realizzate dai tuoi prodotti. Guarda anche questo video per maggiori informazioni a riguardo.

Negative Reviews

Negative Reviews è uno strumento molto interessante. Ti permette di monitorare i prodotti ricevendo una notifica ogni qualvolta uno di questi riceve una recensione avente un rating pari o inferiore a 3.

In questo modo hai la possibilità di rispondere ai clienti che magari hanno avuto dei problemi, chiedendo di cambiare la valutazione, in modo tale da non abbassare il rating medio ed evitando pregiudicare le vendite.

Vedi anche questo video per maggiori informazioni su Negative Reviews.

On Page Analyzer

On Page Analyzer è uno strumento molto potente che ti consente di ottimizzare le pagine vendita dei tuoi prodotti. Ti dà tutta una serie di suggerimenti di possibili miglioramenti da applicare, al fine di posizionarti più in alto nella classifica del motore interno di Amazon e pompare così le tue vendite.

Vedi tutti i dettagli in questo video.

Keyword Research

L’ultimo strumento di cui ti parlo in questo articolo è il Keyword Research. Non è altro che un classico tool per la ricerca delle parole chiave. Puoi utilizzarlo per trovare ad esempio delle keyword a coda lunga e aumentare il bacino di utenti che cercano organicamente il tuo prodotto.

Clicca sul pulsante qui sotto per avere maggiori informazioni su AMZTracker.

Amz tracker chrome extension: Unicorn Smasher

amztracker unicorn smasher

A parte il nome buffo e originale, Unicorn Smasher è la chrome extension di AMZTracker ed è in tutto molto simile a quella di Jungle Scout o allo strumento Xray di Helium10.

Attualmente non è funzionante per il martekplace Amazon.it. Puoi comunque vederne i dettagli dei dati che puoi reperire attraverso Unicorn Smasher su questo video.

AMZTracker costo

Come di consueto per i software di questo tipo, sono disponibili varie fasce di prezzo. Trovi riassunto il prezzario nell’immagine qua sotto.

amztracker costo

I diversi pacchetti si distinguono praticamente in base all’utilizzo di tool come:

  • Il tracking dei prodotti e delle relative keyword associate
  • Le promozioni e i relativi coupon inviabili tramite Vipon
  • Le vendite di quanti prodotti è possibile tracciare
  • Il numero di utenti che possono utilizzare nello stesso tempo la piattaforma
  • Il numero di prodotti di cui è possibile monitorare le recensioni negative

Attualmente sono disponibili sei diversi pacchetti, vediamoli uno ad uno:

  • Basic, ad un costo mensile di $50 (con il pacchetto annuale $41.7 al mese)
  • Professional, ad un costo mensile di $100 (con il pacchetto annuale $83.3 al mese)
  • God Mode, ad un costo mensile di $200 (con il pacchetto annuale $166.7 al mese)
  • Legend, ad un costo mensile di $400 (con il pacchetto annuale $333.33 al mese)
  • Corporate 2, ad un costo mensile di $800 (con il pacchetto annuale $666.7 al mese)
  • Corporate 3, ad un costo mensile di $1600 (con il pacchetto annuale $1333.3 al mese)

Opinioni su AMZTracker

Concludiamo questo articolo su AMZTracker con alcune opinioni e miei ragionamenti personali in merito.

Gli strumenti di AMZTracker sono certamente validi e funzionali. Ti possono aiutare nel monitoraggio dei tuoi progressi e a far volare il tuo business su Amazon.

Detto ciò, se ti trovi davanti alla decisione di quale piattaforma utilizzare tra AMZTracker e altre più famose, come Jungle Scout o Helium10, dovrai certamente considerare i costi.

AMZTracker non è di certo economico. Abbonarsi agli abbonamenti di varie piattaforme può quindi rivelarsi abbastanza caro, soprattutto se sei agli inizi con amazon fba e non puoi permetterti grandi spese.

E sinceramente non sarà nella maggior parte dei casi la tua prima scelta. Piattaforme come le già citate Jungle Scout o Helium10 sono polifunzionali e agevolano il tuo lavoro nelle varie fasi di tutto il processo legato alla ricerca prodotto, importazione e vendita su Amazon.

Certamente, una volta che i tuoi affari cominceranno a girare, potrai permetterti di fare uso anche di piattaforme più specifiche, di cui AMZTracker ne è certamente un valido esempio.

Cristian Tito Amazon Fba Class: recensione e opinioni sul corso

cristian tito

Vale la pena di comprare Amazon Fba Class, il corso di Cristian Tito? Quali vantaggi presenta rispetto a corsi simili sullo stesso argomento?

Oggi ti parlerò delle caratteristiche più importanti di un altro corso su Amazon Fba molto noto in Italia, creato sulla base della grande esperienza che l’autore, Cristian Tito, ha appreso su questo campo nel corso degli anni.

Se sei capitato su questa pagina sicuramente ne avrai già sentito parlare e vorresti saperne di più, oppure desideri semplicemente avere maggiori informazioni sull’opportunità di business offerta dal modello di business di Amazon Fba.

Ebbene, in questo articolo, non solo ti parlerò di chi è Cristian Tito, ma soprattutto andremo a vedere insieme le caratteristiche peculiari del suo corso, che si chiama Amazon Fba Class (ora siamo alla versione 2020).

Non solo. Ti voglio anche dare la mia opinione personale sul lavoro svolto da Cris in questo campo. Vedremo anche una panoramica dei prezzi per i vari pacchetti e alcune opinioni di altri utenti che hanno acquistato il corso in passato.

Al termine della lettura di questo articolo saprai chiaramente cosa troverai in Amazon Fba Class, e potrai stabilire se questo è il corso che fa al caso tuo!

Direi di non indugiare oltre. Allaccia le cinture, si parte!

Chi è Cristian Tito

Cristian Tito nasce in Italia da padre italiano e madre canadese e lì vi rimane fino al raggiungimento della maggiore età.

cristian tito

In seguito decide di trasferirsi nel paese materno per poi continuare in altre nazioni la sua esperienza internazionale. Ha vissuto in Canada, Spagna, Irlanda, Germania, Olanda, Francia, Portogallo, per poi approdare di recente su Tenerife, dove ha aperto un’azienda.

Durante la sua carriera si è sempre distinto per il suo spirito di intraprendenza. Ha lavorato per ben 10 anni in Apple come formatore e nel corso del tempo ha perfezionato questa sua abilità.

È stato nel tentativo di sfuggire dal classico lavoro da dipendente e da quello che Robert Kiyosaki indicherebbe come “il percorso del topo” che Cristian comincia ad appassionarsi di modalità di fare business online.

Dopo vari tentativi e scartando tutta una serie di falsi miti, approda e comincia a lavorare nel 2016 tramite Amazon Fba (Fulfilled By Amazon).

Da allora il suo business è andato in crescendo, al punto tale che, nel 2018 ha deciso di creare Amazon Fba Class, il suo corso personale, permettendo così anche agli altri di imparare come guadagnare con Amazon.

Amazon Fba Class

Vediamo di fornire qualche informazione in più su Amazon Fba Class.

Ma prima di tutto, ti riassumo in poche parole in cosa consiste questo business. Nella pratica si vendono prodotti su Amazon, e si sfrutta l’opportunità Fba. Ciò significa che è Amazon stessa a occuparsi della spedizione dei prodotti e del customer service, nonché della gestione di eventuali rimborsi.

I prodotti vengono fatti realizzare a basso costo in Cina, per poi essere importati e consegnati ai magazzini di Amazon, pronti per essere venduti.

Ecco i capitoli principali in cui è strutturato il corso di Cristian Tito:

  • Introduzione ad Amazon Fba: in questa prima parte del corso ti viene presentata l’opportunità di business di Amazon Fba;
  • Posizione fiscale e definizione business: seguono alcune preziose informazioni relative alla fiscalità, come ad esempio che forma societaria o di partita IVA adottare;
  • La vostra azienda: in questa sezione ti viene descritto come registrare il logo aziendale a livello europeo e come creare il tuo account venditore su seller central;
  • Analisi dei costi Amazon: qui troverai un’analisi completa dei costi da sostenere su questo tipo di businnes, avendo chiaro fin da subito dove si va a parare;
  • Ricerca Prodotto: due ampie sezioni del corso sono dedicate a come ricercare un prodotto potenzialmente profittevole, utilizzando i migliori software disponibili sul mercato;
  • Aggiunta del prodotto su seller central: in questo capitolo troverai discusso il processo di creazione della pagina di una pagina di vendita ottimizzata lato SEO;
  • Dettagli sulla spedizione: importanti informazioni sul meccanismo di importazione delle merci dalla Cina;
  • Lancio del prodotto: le procedure che non devi mancare per lanciare il tuo prodotto sul mercato, favorendo una rapida crescita organica;
  • Esempio pratico: il corso si conclude con un esempio completo che descrive il processo dall’inizio alla fine.

Con l’acquisto del corso avrai diritto a:

  • Oltre 90 video esplicativi costantemente aggiornati su Amazon Fba
  • Supporto email h24
  • Supporto via gruppo telegram dedicato ai venditori
  • Accesso al gruppo segreto di Facebook e ai meeting settimanali per discutere di eventuali problemi oppure avere maggiori info in merito, nonché a tutti i meeting passati (più di 100 video)
  • Partnership di favore con il commercialista Riccardo Allievi
  • Prezzi concorrenziali sullo sviluppo di nuovi prodotti
  • Collaborazione diretta con easystock, l’azienda che Cristian ha fondato in Cina
  • Ricerca del prodotto assistita da un team di 20 persone
  • Prezzi vantaggiosi per le spedizioni dalla Cina
  • Controllo qualità ed etichettatura gratuiti
  • Corso Shopify gratuito

Vedi anche questo video direttamente dal canale youtube di Cristian Tito per avere maggiori info a riguardo.

Quanto costa il corso di Cristian Tito?

I costi del corso Amazon Fba class sono riassunti nell’immagine seguente:

cristian tito corso costo

Sono disponibili due pacchetti:

  • Classic, ad un prezzo di 577 dollari, contiene tutti gli elementi che ti ho elencato nella sezione precedente;
  • Advanced, ad un prezzo di 622 dollari, che oltre a tutte le cose presenti nel Classic ti dà diritto anche a 5 video chiamate con Cristian Tito.

La mia recensione personale sul corso

In questa sezione dell’articolo ho intenzione di fornirti la mia recensione personale sul corso di Cristian Tito.

Se già non lo sapessi, anche io mi occupo tra le altre cose di Amazon Fba; per cui, conoscendo gli argomenti di cui si parla, posso certamente darti un’onesta opinione in merito.

Quello che ti posso dire è che il livello del corso di Cristian Tito è analogo agli altri che puoi trovare nel panorama italiano. Detto ciò, ci sono due grandi punti di forza che lo contraddistinguono da tutti gli altri.

Il primo è il prezzo. Con un costo di circa 600 euro si classifica al primo posto dei corsi omni-comprensivi più economici. Il valore dell’offerta si aggirerebbe in un panorama internazionale sui 3000 dollari, ma tu puoi avere tutto per poche centinaia di euro.

Il secondo punto di forza è certamente l’assistenza che Easystock, l’azienda che Cristian Tito ha fondato in Cina, ti dà lungo tutto il processo. Avrai in sostanza un supporto h24 da parte di un team composto da 20 persone specializzate nella ricerca del prodotto.

Inoltre, potrai usufruire di prezzi agevolati sulla spedizione dalla Cina, grazie alle spedizioni periodiche che lo stesso Cris organizza e di cui ti puoi servire.

Nel complesso, grazie a tutte le agevolazioni che ti mette a disposizione, potrai recuperare in breve tempo l’importo speso, usufruendo di sconti e prezzi di favore.

Amazon fba class

Uno dei migliori corsi su come fare business con Amazon Fba, creato da Cristian Tito

Opinioni su Amazon Fba Class

Poche le opinioni che si possono trovare in giro sul corso di Cristian Tito, forse perché era anche l’intenzione dell’autore di non dare troppo spettacolo in giro, al contrario di alcuni dei suoi competitor.

Qui di seguito puoi trovare alcuni giudizi presi dalle recensioni della sua pagina facebook.

cristian tito
cristian tito recensioni

Simone Reali Corso Amazon Fba: recensione e opinioni su Lean Sales

simone reali

Vale la pena di acquistare Lean Sales, il corso su Amazon Fba di Simone Reali? Contiene tutte le informazioni necessarie a partire con questo business?

È giunto il momento di parlare di uno dei personaggi che dominano la scena dell’Amazon fba in Italia: mi riferisco a Simone Reali e al suo corso Lean Sales.

Se ti trovi su questa pagina, sicuramente ne avrai già sentito parlare. Questo articolo si pone come scopo quello di chiarire una volta per tutte se il corso è affidabile, se vale la pena di acquistarlo e quali informazioni troverai all’interno.

Cercherò di essere più obiettivo possibile nel mio giudizio, a discapito delle molte dicerie che puoi trovare in giro nella rete. Anche io lavoro tramite amazon fba e conoscendo gli argomenti di cui si parla ti posso certamente dare la mia opinione in merito.

Parleremo anche del costo di Lean Sales, magari paragonandolo allo standard che hanno i corsi di questo tipo nel panorama italiano e internazionale.

Per cui, mettiti seduto comodo e leggi questo articolo attentamente fino alla fine, guardandoti anche gli eventuali video di approfondimento.

Al termine della lettura avrai chiaro in mente se Lean Sales di Simone Reali è il corso che fa al caso tuo, o se a questo sono preferibili altri corsi.

Chi è Simone Reali

Ancor prima di parlarti di Lean Sales, mi sembra doverosa un’introduzione su chi è Simone Reali.

Oggi egli non è altro che un ragazzo come tanti altri sotto la trentina. Ma, a differenza di tanti giovani, sempre troppo pronti a godersi l’attimo che fugge, Simone ha sempre nutrito grandi aspirazioni, sopratutto per quanto riguarda l’aspetto imprenditoriale.

Già nel periodo del liceo Simone si dilettava ad aiutare il padre nella ricerca clienti per il suo business B2B di vendita all’ingrosso di mozzarella per pizzerie.

Ma fu nel 2014, quando frequentava l’università Bocconi, che incominciò ad appassionarsi di Digital Marketing. Capì in poco tempo le enormi opportunità di fare business online e che, se voleva avere successo, doveva specializzarsi in un campo particolare.

Fu così che l’anno successivo Simone cominciò ad approfondire il mondo di Amazon e, in particolare la possibilità di sfruttare la logistica di questo grande marketplace, vale a dire quello che in breve si indica con Fba (Fulfilled By Amazon).

Nel 2017 Simone Reali ha quindi avviato il suo business tramite Amazon Fba. Nell’estate dell’anno successivo ha deciso di condividere le conoscenze acquisite con altre persone, creando il progetto Lean Sales, ovvero il corso su Amazon Fba.

Simone Reali e il corso su Amazon Fba

Potrei presentarti in poche parole cos’è Lean Sales, ma in questa sede lascerò che sia direttamente Simone Reali a farlo, attraverso questo video.

A prescindere dal pacchetto, in Lean Sales troverai ben 23 ore di video molto approfonditi. Vediamo di dare qualche dettaglio in più degli argomenti trattati in questo corso. Per semplicità li ho riassunti attraverso questo elenco:

  • Introduzione: in questa parte introduttiva, ti vengono illustrati gli aspetti generali di quello che vuol dire fare business attraverso Amazon Fba;
  • Selezione del prodotto: la prima fase operativa di tutto il processo consiste appunto nella scelta di un prodotto. In Lean Sales troverai una procedura molto dettagliata su come fare;
  • Ricerca del fornitore: il passo successivo consiste nel produrre ciò che è stato selezionato precedentemente. In tal senso, il modo più economico per farlo è tramite un fornitore in Cina:
  • Spedizione dalla Cina: in questa sezione troverai descritti gli aspetti fondamentali relativi alla spedizione del tuo prodotto dal fornitore fino al magazzino della logistica di Amazon;
  • Aspetti legali dell’importazione dalla Cina: qui troverai molte nozioni da non sottovalutare relative all’importazione, come quelle relative alla marcatura CE e ai possibili controlli qualità;
  • Tutorial su Amazon Seller Central: in questo capitolo ti verrà spiegato come usare Amazon Seller Central, ovvero la piattaforma usata per vendere i prodotti su Amazon;
  • Creare una scheda prodotto perfetta: qui è illustrato il processo di creazione della tua pagina di vendita del prodotto;
  • Lancio del prodotto – Metodo Reali Ranking: quando la tua merce è stata spedita ed è ora disponibile nel magazzino di Amazon, è il momento di lanciare il tuo prodotto sul mercato. Simone ti illustra il suo metodo personale, denominato Metodo Reali Ranking;
  • Amazon PPC: tutte le informazioni di cui hai bisogno su come utilizzare la pubblicità Pay Per Click di Amazon;
  • Customer Service e automazione: in questa sezione si parla di come velocizzare le pratiche relative al customer service e alle email di follow-up;
  • Come ottenere recensioni in maniera facile: le tecniche che non trovi altrove su come reperire facilmente delle recensioni positive quando il tuo prodotto e immesso sul mercato, creando così rapidamente credibilità nei clienti e favorendo quindi le vendite;
  • Strategie avanzate di ottimizzazione: stai già vendendo dei prodotti, ma non è abbastanza? Simone ti spiega dettagliatamente come ottimizzare tutto il processo e fare ancora più soldi;
  • Teoria e pratica sul marchio: infine, qualche informazione sull’importanza di registrare il proprio marchio su operi in private label e su come farlo nella pratica.

Lean Sales FBA Academy

Uno dei migliori video corsi in Italia che ti insegnano come guadagnare migliaia di euro al mese con Amazon FBA

Lean Sales: la mia recensione personale

Bene, ora che ti ho illustrato gli argomenti principali che troverai in Leans Sales, il corso di amazon Fba di Simone Reali, è giunto il momento per me di darti anche la mia opinione personale su di esso.

Come premessa, ti voglio subito dire che io stesso lavoro con Amazon Fba è mi considero esperto sul settore, altrimenti non avrei nemmeno aperto un blog su questo argomento.

Detto ciò, non dirò niente di male affermando che Lean Sales è uno dei corsi più approfonditi che puoi trovare in Italia su amazon Fba, se non il più approfondito.

Tutti gli argomenti sono illustrati con ricchezza di dettagli. Si può sentire a pelle l’entusiasmo e l’attenzione che Simone ha messo nel creare questo corso.

Inoltre, la possibilità di fare delle coaching call è, per esperienza, un valore aggiunto. Prima o poi lungo il percorso ti capiterà infatti di bloccarti, vuoi per il fatto di non aver capito qualcosa, vuoi per l’insorgere di un problema.

Proprio a questo serve il supporto tramite le coaching call. Ti suggerisco di usufruirne quando proprio non sai che pesci prendere. Negli altri casi, riguarda i video o approfondisci tramite altri contenuti su internet (uno tra tutti questo blog).

Ti sconsiglio caldamente di servirti di corsi a basso costo, magari presi da Udemy. Oltre a darti delle informazioni parziali (e spesso non aggiornate), attraverso di essi non fai altro che mettere a rischio il tuo investimento monetario, necessario all’inizio per far produrre e spedire la merce.

Costo del corso di Simone Reali

Passiamo ad una panoramica dei prezzi di Lean Sales. Li trovi riassunti nella seguente immagine:

lean sales costo

In particolare, sono disponibili due pacchetti. Per un costo di 997 euro accederai alla versione completa, che racchiude le 23 ore di corso, l’accesso all’area membri e al canale di risorse esclusive.

Con 250 euro in più, per un totale di 1247 euro, aggiungerai al pacchetto 5 coaching call da 30 minuti ciascuna.

I prezzi sono in linea con altri corsi in lingua italiana sullo stesso argomento. Rispetto a quelli in lingua inglese, Lean Sales è addirittura più economico (un corso valido su amazon fba nel mondo anglosassone è disponibile a partire da 2500 dollari).

Clicca sul pulsante qui in basso per accedere a maggiori informazioni a riguardo.

Lean Sales FBA Academy

Uno dei migliori video corsi in Italia che ti insegnano come guadagnare migliaia di euro al mese con Amazon FBA

Opinioni su Lean Sales

Concludiamo questo articolo su Simone Reali e il suo corso con alcune testimonianze di alcuni che lo hanno comprato per poi intraprendere il proprio business con Amazon Fba.

Helium10 italiano: recensione e coupon sconto sul costo del 50%

helium10

Che cos’è Helium10? Quali tool ti mette a disposizione? E come può aiutarti nel tuo business come venditore su Amazon?

Helium10 è una delle piattaforme più avanzate che sono state sviluppate per chi fa delle vendita su amazon un vero e proprio business.

I tool di cui si compone sono in continuo sviluppo e ad oggi hanno raggiunto un livello difficilmente reperibile su altre piattaforme del settore.

In questo articolo andiamo innanzitutto a vedere che cos’è Helium10, come ti può aiutare e quali sono gli strumenti più interessanti che ti mette a disposizione.

Passeremo inoltre in rassegna il costo di Helium10 e dei vari piani tariffari, con la possibilità di ottenere oggi uno sconto fino al 50% sul prezzo di listino!

Cercherò di essere il più chiaro possibile nelle spiegazioni delegando gli approfondimenti specifici a dei video da altre fonti o direttamente da Helium10.

Al termine della lettura di questo contenuto avrai chiaro in mente a cosa serve Helium10 e come ti può aiutare a far volare il tuo business su Amazon.

Che cos’è Helium10

helium10 cos'è

Helium10 non è altro che una piattaforma americana sviluppata per coloro che vendono abitualmente su Amazon.

La missione dello staff di Helium 10 è di fornire una serie di strumenti software attraverso cui i vari venditori possano davvero distinguersi dalla concorrenza, ottenendo un vantaggio competitivo.

I tool di cui si compone Helium10 sono molti, ma possono essere classificati in base a cinque categorie che ne esprimono la funzionalità:

  • Ricerca prodotto: siamo nella fase iniziale del processo, quando devi scegliere il prodotto da vendere su amazon. La selezione ovviamente non è fatta a caso e ci sono degli strumenti che ti possono aiutare in questo;
  • Ricerca delle parole chiave: dovrai quindi selezionare le parole chiave per cui far indicizzare il tuo prodotto. Alcuni tool di Helium10 fanno questo sporco lavoro al posto tuo;
  • Ottimizzazione della pagina di vendita: alcuni degli strumenti più potenti che Helium 10 ti mette a disposizione riguardano appunto la creazione di una pagina di vendita ottimizzata per la SEO di amazon;
  • Lancio del prodotto: alcuni tool che ti aiuteranno a promuovere il tuo articolo quando viene immesso per la prima volta sul mercato;
  • Mantenimento: alcuni strumenti che ti possono facilitare il lavoro quando hai già ingranato e stai vendendo unità.

Questa non era altro che un’introduzione a Helium10. Clicca qui in basso per avere maggiori info a riguardo, oppure continua a leggere per una descrizione dettagliata dei tool più interessanti:

Recensione dei migliori tool di Helium 10

La lista degli strumenti di cui si compone Helium10 è vasta e in continuo aumento. In questa sede vediamo i 10 più utili, terminando con un bonus sulle Helium gems.

Blackbox

Blackbox è uno strumento molto interessante di Helium10, che prende il nome dalla scatola nera di un aereo, attraverso la quale è possibile reperire tutta una serie di informazioni.

In particolare, Blackbox è usata per la ricerca prodotto. Siamo quindi nella fase iniziale del processo di vendita su Amazon e stiamo selezionando il prossimo prodotto da far realizzare.

helium10

È possibile utilizzare tutta una serie di filtri per la ricerca: dalla categoria alle vendite mensili, dal prezzo al numero di recensioni del prodotto e al voto medio di queste.

Esempi di risultati che derivano da queste ricerche li puoi trovare nella seguente schermata. Come vedi ci sono tutta una serie di interessanti informazioni.

heloum10 italiano

Attraverso analisi di questo tipo e, unitamente ad altri tool come ad esempio Xray di cui parleremo più avanti, potrai selezionare un prodotto che potrà essere potenzialmente redditizio.

Trendster

Trendster è un tool capace di fornirti degli interessanti dati inerenti a dei prodotti specifici, in relazione anche alle keyword per cui si vogliono indicizzare.

Come input ha bisogno solo dell’ASIN del prodotto e della keyword da analizzare. Come risultato otterrai dei grafici del BSR del prodotto in funzione del tempo, nonché il trend delle ricerche della parola chiave.

In questo modo è possibile prevedere in anticipo delle possibili stagionalità delle vendite e non essere colti alla sprovvista.

Qualora, infatti, ci si aspetta che le vendite incrementino notevolmente in un certo periodo, si può predisporre ad esempio un adeguato livello di unità a magazzino, in modo tale da non andare in out of stock.

Trovi maggiori dettagli su come funziona Trendster su questo video.

Xray

Xray è uno strumento accessibile dalla chrome extension di Helium10. Funziona molto bene in associazione con Blackbox e ti aiuta enormemente nel processo di scelta del prodotto.

Lo puoi utilizzare direttamente quando stai navigando su Amazon, accedendovi tramite la chrome extension, che ti ho già linkato sopra.

Nel video che trovi qui sotto, fornito direttamente dal team di Helium10, troverai tutte le informazioni di cui hai bisogno per cominciare a servirti di questo utile tool.

Frankenstein

Frankestein è utilissimo nel processo di selezione delle parole chiave da utilizzare nella pagina di vendita del prodotto.

Potrai per prima cosa ricercare le keyword per il tuo prodotto attraverso altri software, come ad esempio keyword tool dominator o keywordtool.io.

Una volta creato l’elenco delle parole chiave, nella maggior parte dei casi ci saranno sicuramente dei doppioni. Proprio qui entra in gioco Frankenstein! Ti permette di ridurre il numero dei termini da utilizzare, eliminando tutte le parole che si ripetono o che non servono.

Un processo che, se fatto manualmente, ti richiederebbe un bel po’ di tempo! Guarda il seguente video per vedere Frankenstein all’opera.

Scribbles

Scribbles è secondo la mia modesta opinione lo strumento che ho trovato più utile di tutta la gamma.

Ti permette di costruire delle pagine di vendita prodotto ottimizzate lato SEO. E questo curando tutti gli aspetti più importanti della parte testuale: il titolo, i bullet points, la descrizione e le keyword back-end.

Si tratta di uno strumento unico sul mercato: non ho trovato altre piattaforme che ti mettono a disposizione qualcosa che si avvicina lontanamente a questo.

Guarda il prossimo video per vedere come realizzare anche tu la tua pagina di vendita, a partire dall’elenco delle keyword preso da Frankeinstein, per poi accedere a tutti i poteri di Scribbles!

Cosa aspetti allora? Accedi oggi agli strumenti di Helium10! Cliccando sul pulsante qua in basso puoi ottenere un coupon che ti dà diritto ad uno sconto fino al 50% sul prezzo di listino!

Helium 10

Gli strumenti più avanzati sulla piazza per costruire passo dopo passo il tuo business su Amazon!

Index Checker

L’Index Checker di Helium10 è uno strumento che ti consente di verificare se un determinato prodotto, individuato tramite ASIN, è stato indicizzato sul motore di ricerca di Amazon per una serie di parole chiave.

Ciò ti può servire ad esempio quando hai lanciato un prodotto da poco e vuoi controllare lo stato dell’indicizzazione, oppure nel caso in cui tu voglia ottimizzare la tua pagina di vendita lato SEO.

helium10 coupons

Cerebro

Cerebro è un tool molto potente. Ti consente, a partire dall’ASIN di un prodotto, di verificare per quali parole chiave è posizionato sul motore di ricerca di Amazon.

Non solo. Per ciascuna delle keyword otterrai alcuni importanti informazioni, come:

  • Il volume mensile di ricerca esatto
  • Il posizionamento organico
  • Il posizionamento sponsorizzato se ti stai servendo delle Amazon Ads

Vediamo Cerebro in azione. Prendiamo un ASIN a caso, tra i prodotti che si trovano tra le prime posizioni per la keyword “giocattoli”.

helium10

Come vedi Cerebro ti restituisce una lista di più di mille parole chiave, che potrai ordinare ad esempio per volume di ricerca, concentrandoti solo su quelle per te più rilevanti.

helium10 italiano

Keyword Tracker

Se da un lato Cerebro ti consente di valutare il posizionamento di un prodotto per determinate parole chiave ad un dato istante, il Keyword Tracker si spinge ancora oltre, permettendoti di monitorarne l’andamento in funzione del tempo.

In questo modo potrai verificare se stai facendo dei progressi, oppure se la tua strategia di ranking necessita di una revisione.

helium10 keyword tracker

Magnet2

Magnet2 è uno strumento abbastanza basilare per la ricerca delle keyword correlate a quella data. Specialmente sul mercato non inglese lascia un pochino a desiderare.

Per cui ad esso preferisco utilizzare altri strumenti, come keywordtool.io. Trovi maggiori informazioni su Magnet2 su questo video.

Refund Genie

Un tool abbastanza esotico e che non tutti conoscono (neppure coloro che hanno l’abbonamento con helium10!) è Refund Genie.

Questo strumento, collegandosi direttamente al tuo account su seller central, ti permette di individuare quei casi in cui, per motivi vari (ad esempio merce danneggiata o persa), Amazon ti dovrebbe rimborsare dei soldi.

D’altronde, più si ingrandisce il tuo volume di affari più è difficile individuare questi fenomeni per così dire ad occhio nudo. Proprio in tali contesti vale la pena utilizzare Refund Genie. Trovi tutte le informazioni su come fare su questo video.

Helium 10 gems

Concludiamo la carrellata dei migliori tool con le Helium10 Gems. Si tratta in poche parole di uno strumento che ti consente di costruire diversi tipi di superURL.

Il superURL non è altro che un link alla tua pagina di vendita, che però presenta dei parametri aggiuntivi, e viene utilizzato spesso per far rankare il tuo prodotto per specifiche keyword.

Di solito il superURL è utilizzato tutte le volte in cui si rimanda alla tua pagina di vendita tramite sorgenti di traffico esterno, come la pubblicità di Facebook, Instagram o Google.

Helium10 costo

Di seguito è riportata la panoramica dei prezzi di Helium10 per i vari pacchetti:

helium10 costo

Trovi il dettaglio di ciò che è fornito in ogni piano a questa pagina. Ricorda che acquistando l’abbonamento annuale avrai diritto ad uno sconto sui piani Platinum e Diamond.

Inoltre, oggi è per te inoltre disponibile un’offerta speciale! Il 50% di sconto sull’abbonamento mensile e il 10% di sconto su quello annuale. Clicca sul pulsante qui in basso per riscattare il tuo coupon ora!

Helium 10

Gli strumenti più avanzati sulla piazza per costruire passo dopo passo il tuo business su Amazon!

Opinioni su Helium10

Concludiamo questo articolo su Helium10 con alcune opinioni di chi ha utilizzato e continua ad utilizzare questa piattaforma. Troverai qui un paio di approfondimenti ed interviste a Bradley Sutton, il direttore alla formazione di Helium10.

Jungle Scout Amazon: recensione e opinioni su web app e chrome extension

jungle scout

Cos’è e come funziona Jungle Scout? Qual è la differenza tra web app e chrome extension? E, ancora più importante, qual è il suo prezzo?

Quest’oggi ti voglio parlare di uno degli strumenti più utilizzati per chi fa business su Amazon e che ormai è riconosciuto come uno dei migliori nel suo campo: sto parlando proprio di Jungle Scout.

Se ti ritrovi a leggere questo articolo sarai sicuramente interessato a saperne di più. Non ti preoccupare, ti trovi esattamente nel posto giusto!

Qui di seguito troverai tutti i dettagli sui tool più importanti che compongono la web app, la chrome extension e il sales extimator di Jungle Scout.

Procederemo quindi con una guida ai prezzi e a come oggi puoi ottenere uno sconto sia sul costo mensile che annuale di Jungle Scout.

Concluderemo con alcune opinioni in merito e a qualche cenno di possibili alternative a Jungle Scout.

E tutto questo in un unico articolo!

Io stesso ho utilizzato in passato e continuo ad usare tutt’ora Jungle Scout perché reputo che sia una delle migliori piattaforme sulla piazza. Vorrei in tal senso condividere con te la mia esperienza e farti luce sulle grandi potenzialità di questo software.

Sei pronto allora? Si parte!

Jungle Scout: recensione su come funziona

Prima ancora di illustrarti nei dettagli quali sono i tool che Jungle Scout ti mette a disposizione, è doverosa una breve recensione su chi dovrebbe utilizzarlo.

Jungle Scout è una suite di strumenti fruibili da tutti coloro che si occupano di vendere prodotti su Amazon. In particolare, è specifico per quella nicchia di clienti che intendono avvalersi della sua logistica (FBA, Fulfilled By Amazon).

Ciò significa che Amazon si occuperà dello stoccaggio e della spedizione della merce, oltre che del customer service e della gestione di eventuali resi.

Questo non toglie che Jungle Scout possa essere utilizzato per cogliere delle opportunità di mercato per coloro che lavorano in FBM (Fulfilled By Merchant), ovvero si occupano personalmente di spedire la merce.

Gli strumenti di cui si compone Jungle Scout si inquadrano in varie fasi del processo di vendita dei prodotti su amazon e sono commercializzati sotto forma di due grandi pacchetti:

  • Web App
  • Chrome Extension

Si tratta di strumenti il cui sviluppo ha richiesto un’enorme mole di lavoro, attraverso un team di sviluppatori all’avanguardia. Proprio per questo, è impensabile che vengano messi a disposizione in misura gratuita, né c’è la speranza che possano essere crackati (se mai vi sia venuto in mente).

Un altro tool, questa volta gratuito, di cui ti parlerò in questo articolo è il Jungle Scout Sales Extimator.

Jungle Scout web app

La Web App di Jungle Scout è sicuramente il prodotto più potente. Si compone di molteplici tool, classificati in base allo scopo per cui sono stati creati. Analizziamoli insieme.

Trovare il prodotto

Gli strumenti per cui Jungle Scout è noto e riconosciuto sono quelli relativi alla cosìdetta ricerca prodotto. Nella pratica, siamo nella fase iniziale del processo di vendita, in cui dobbiamo selezionare un prodotto potenzialmente profittevole per poi produrlo e venderlo su Amazon.

Il primo strumento che andiamo a vedere in tal senso è il Product Database. Attraverso questo tool puoi fare delle ricerche avanzate secondo categoria e vari filtri.

jungle scout web app

Esempi di risultati che derivano dalle ricerche sono riportati qui di seguito:

jungle scout recensione

Attraverso questo tool puoi verificare varie informazioni relative ai prodotti che ti escono fuori come risultati, come prezzo, il ranking (BSR), le recensioni e il voto medio.

Effettuando queste indagini, potrai decidere di selezionare alcuni prodotti e di tracciare le vendite e l’andamento del BSR in funzione del tempo, per verificarne ad esempio la stabilità. Questo può essere fatto attraverso un altro strumento, che si chiama Product Tracker.

jungle scout italiano

Nell’immagine soprastante è evidenziato l’andamento del bsr in funzione del tempo. C’è anche la possibilità di includere i livelli di inventario, per verificare ad esempio qual è la quantità ordinata volta per volta.

C’è da dire che a Jungle Scout occorre tempo per reperire queste informazioni. Aggiungendo un prodotto al Product Tracker, all’inizio non avrai alcuna indicazione. I dati verranno infatti acquisiti dal momento in cui l’articolo è stato aggiunto.

Altri due strumenti molto potenti sono l’Opportunity Finder e il Niche Hunter. Anch’essi hanno lo scopo di farti trovare un’opportunità di mercato, valutando in primis il livello di competizione. Un esempio di ricerca lo trovi qui sotto:

jungle scout amazon

Ho selezionato un livello massimo di competizione media e un Niche Score minimo di cinque. Tale parametro più è alto meglio è. I risultati che ho ottenuto sono i seguenti:

jungle scout come funziona

Naturlamente, bisogna saper leggere tra le righe, eliminando alcuni di essi, in quanto troppo stagionali. Voci come “Calzettone Bevana” hanno molto probabilmente richiesta una volta l’anno, prima dell’arrivo della festività omonima.

Analisi delle Keyword

Pur essendo stato sviluppato all’inizio esplicitamente per la ricerca prodotto, negli ultimi tempi Jungle Scout ha esteso le proprie funzionalità. Uno degli strumenti più interessanti che troverai è il Keyword Scout.

Questo ti permette a partire dall’ASIN di reperire le keyword per cui un determinato prodotto è posizionato sul motore di ricerca di Amazon. Ciò può essere utile in due fasi del processo di vendita:

  • Creazione pagina prodotto, a partire dall’analisi di prodotti competitor;
  • Ottimizzazione SEO della tua pagina.

Eccone un esempio, preso da un articolo a caso:

jungle scout web app

Gli altri tool della sezione “Keyword” di Jungle Scout sono ancora in fase di sviluppo e attualmente non raggiungono il livello di altri software, come ad esempio Helium10.

Sto parlando di funzionalità come la creazione di una lista delle parole chiave da utilizzare per il tuo prodotto, di una pagina di vendita ottimizzata per la SEO e il monitoraggio delle keyword per cui il prodotto è indicizzato. Per questi scopi ti consiglio di rivolgerti rispettivamente agli strumenti Frankenstein, Scribbles e Keyword Tracker di Helium10.

Altri tool

Andiamo a parlare di alcuni tool di corredo che sono disponibili nella web app di Jungle Scout.

Il primo è lo strumento per la ricerca del fornitore. Ti permette di trovare un produttore a partire dalla keyword, dall’ASIN o dal nome della compagnia. C’è da dire che attualmente è valido solo per coloro che vogliano vendere prodotti negli Stati Uniti.

Inoltre, ci sono altri tool che si collegano direttamente con il tuo account pro di seller central (sempre se ne hai uno) e ti permettono di gestire alcune fasi come:

  • Il lancio del prodotto, attraverso campagne di email marketing e promozionali;
  • l’analisi delle vendite, che tra l’altro hai già disponibile su sellercentral;
  • l’inventario, in modo tale da sapere quando riordinare la nuova merce e non andare mai in out of stock.

Nel complesso la web app di Jungle Scout ti mette a disposizione una bella suite di strumenti, con un focus orientato come abbiamo detto alla ricerca del prodotto. Accedi oggi a Jungle Scout e trasforma il tuo modo di fare business su Amazon!

Jungle Scout chrome extension

Altro strumento fondamentale di Jungle Scout è la Chrome Extension. Si tratta di un add-on che puoi aggiungere al browser google chrome ed utilizzare ogni qual volta ti trovi a navigare all’interno di amazon.

Scaricala cliccando su questo pulsante:

Per illustrarti come funziona, analizziamo un caso concreto. Supponiamo di ricercare all’interno di Amazon la keyword “Scaldotto”. Otterremo tutta una serie di risultati. A questo punto basta cliccare sull’icona dell’estensione di Jungle Scout per accedere a questa schermata:

jungle scout chrome extension

Troverai in sostanza tutte le informazioni dei prodotti indicizzati nelle prime posizioni per quella keyword. Tra di esse le più importanti sono:

  • Il numero di vendite mensili e giornaliere
  • Il numero di recensioni
  • La valutazione media
  • Il rank
  • Il tipo di venditore
  • l’opportunity score

Puoi utilizzare la chrome extension di Jungle Scout per valutare se entrare o meno in quella nicchia con il tuo prodotto.

Cliccando sull’icona del menu trovi altri strumenti utili. Uno di questi è il keyword cloud, che ti permette di individuare facilmente tutte le parole chiave correlate a quella digitata per la ricerca:

jungle scout

Un altro tool particolarmente utile è il Search Trend. Collegandosi direttamente a Google Trends, ti permette di valutare l’andamento delle ricerche di quella keyword lungo l’anno.

Questo è fondamentale per individuare eventuali stagionalità delle ricerche o trend in crescita o calo. Nella fattispecie, la keyword “scaldotto”, come si poteva immaginare, è stagionale: ha un picco delle ricerche in inverno per andare poi ad azzerarsi in estate.

jungle scout chrome extension

La chrome extension di Jungle Scout è uno strumento che va a completare ciò che viene offerto nella web app. Ha il vantaggio di poter essere utilizzato comodamente mentre si naviga alla ricerca di opportunità di business in Amazon.

Cosa aspetti allora? Accedi oggi a Jungle Scout! Clicca qui sotto per ottenere un sconto sul pacchetto web app + chrome extension!

jungle scout

Una delle migliori piattaforme per far volare il tuo business come venditore su Amazon!

Jungle Scout amazon sales extimator

Uno strumento da segnalare completamente gratuito è il sales extimator di Jungle Scout. Ti permette di risalire al numero di vendite medie fatte da un prodotto, a partire dal valore del BSR e conoscendo il marketplace e la categoria di riferimento.

Eccone un esempio:

jungle scout sales extimator

Per cui, un prodotto avente un bsr di 250 nella categoria “casa e cucina” di amazon.it risulta avere 447 vendite mensili. In media quasi circa 15 al giorno. Se desideri avere maggiori info sulla relazione tra bsr e vendite, consulta questo articolo.

Qual è il prezzo di Jungle Scout?

Ma andiamo a parlare dei costi. Qual è il prezzo di Jungle Scout?

Di seguito trovi riassunta una panoramica dei prezzi di questo software. Si ha la possibilità di acquistare la web app o la chrome extension in versione separata. In alternativa si possono prendere insieme. I prezzi mensili sono inoltre scontati se decidi di propendere per l’abbonamento annuale.

jungle scout prezzo

Quindi i costi sono:

  • Web app, $49/mese ($39/mese con pagamento annuale);
  • Chrome extension, $39/mese ($19/mese con pagamento annuale);
  • Web app + chrome extension, $69/mese ($49/mese con pagamento annuale).

Quelli che ti ho illustrato sono i prezzi regolari di Jungle Scout. Tuttavia, cliccando sul pulsante qui in basso avrai diritto ad un ulteriore sconto, per un totale che può raggiungere fino al 50%!

jungle scout

Una delle migliori piattaforme per far volare il tuo business come venditore su Amazon!

Opinioni su Jungle Scout

Concludiamo questo articolo su Jungle Scout con alcune opinioni in merito. Consultando Trustpilot abbiamo una valutazione media di 4,6 su 5, a riprova del valore degli strumenti che ti mette a disposizione.

jungle scout opinioni

Qui di seguito trovi anche un paio di video per approfondimenti su come funziona Jungle Scout, insieme ad altre opinioni di utenti che lo hanno utilizzato.

deneme bonusu padişahbet padişahbet padişahbet
Free Porn
Cialis
Cialis Fiyat